Sport
Commenta

Interflumina, Arcari e Boldrini
e il martello di Sara Fantini

Al raduno di Castelnuovo Monti in preparazione dei prossimi Campionati europei a Monaco, presenti anche altri due atleti del G.S. Carabinieri di Bologna a cui la Fantini è tesserata

Offrire gioia favorendo ispirazioni fra i giovani, questo il senso dell’incontro avvenuto ieri a Castelnuovo Monti (Reggio Emilia) fra le giovanissime atlete settore lanci dell’Interflumina è più Pomì, Angelica Arcari e Melissa Boldrini allenate dal campione olimpionico Simone Raineri e l’Atleta italiana Sara Fantini, quarta al mondo ai recenti campionati in Oregon (Stati Uniti) nel lancio del martello con la misura di m. 73,18! E con Lei la bravissima allenatrice, Prof.ssa Marinella Vaccari di Bologna.

Momento conviviale per entrare nello spirito di amicizia e poi al campo per gustare da vicino, dal vivo e non dalla TV, un gesto così bello, così musicale, una danza, con la sua ritmica sempre in crescendo, quei quattro giri in perfetto equilibrio ed una velocità pazzesca. Consigli preziosi quelli offerti dalla Vaccari ed emozioni fortissime l’abbraccio fra Angelica e Melissa con Sara.

Al raduno di Castelnuovo Monti in preparazione dei prossimi Campionati europei a Monaco, presenti anche altri due atleti del G.S. Carabinieri di Bologna a cui la Fantini è tesserata.

E l’obiettivo per l’Interflumina è più Pomì è certamente quello di avere a Casalmaggiore, il prossimo 3 settembre in occasione del 36° Esagonale del Po, l’Atleta Fantini con la Sua Allenatrice Vaccari fresche vincitrici del titolo europeo. Se lo meritano, sono preparatissime, ma si sa, “mai dire gatto se non lo si ha nel sacco”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti