Eventi
Commenta

Quattrocase, la cabina abbellita e
il Memorial Tenca che slitta al 21

“Grazie anche a queste idee - spiegano dall’associazione Quattrocase è viva - vogliamo diventare il paese non solo dei proverbi e dei dialetti, ma anche della bellezza”.

La seconda parte del primo Memorial “Giampietro Tenca“, dedicata all’illustre cittadino casalasco (di Gussola) che ha contribuito a nobilitare i dialetti di casa nostra con i suoi studi, è stata rinviata per ragioni tecniche dal 14 al 21 agosto, sempre di domenica.

L’evento è organizzato dall’associazione Quattrocase è viva, che nel frattempo – sempre attenta alle tradizioni e alla vivacità della frazione di Casalmaggiore – ha voluto ringraziare l’acquerellista Camilla Boselli, che ha recuperato con un colpo di genio artistico la cabina elettrica all’ingresso del paese, dipingendo – con le autorizzazioni dell’Ufficio Tecnico del Comune e le pratiche burocratiche svolte da Arnaldo Zaffanella – una zucca, simbolo proprio di Quattrocase. Antonio Poli ha coadiuvato Camilla Boselli nella realizzazione dell’affresco.

Il legame di Camilla Boselli con Quattrocase si conferma nell’esposizione dei suoi acquerelli al negozio “Il punto” di Rosetta Vicini. “Grazie anche a queste idee – spiegano dall’associazione Quattrocase è viva – vogliamo diventare il paese non solo dei proverbi e dei dialetti, ma anche della bellezza”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti