Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Verde, Benelli attacca. Priori: "Stiamo
lavorando coi mezzi che abbiamo"

Va ancora all’attacco sul tema del verde Dante Benelli, consigliere di minoranza per il gruppo Avanguardia Civile a Piadena Drizzona. Lo fa parlando di un tema a lui da sempre molto caro. La risposta del sindaco Priori non si fa attendere.

Va ancora all’attacco sul tema del verde Dante Benelli, consigliere di minoranza per il gruppo Avanguardia Civile a Piadena Drizzona. Lo fa parlando di un tema a lui da sempre molto caro.

“Le alberature del genere quercus che contornano il lato destro del sottopasso ferroviario, a causa della persistente siccità presentano gravi compromissioni nell’apparato fogliare. Personalmente mi sono recato sul filare e non ho notato interventi irrigatori di un certo spessore. Gli studi climatologici negli ultimi anni sono stati implacabili nel denunciare la continua, progressiva riduzione  delle precipitazioni e nell’anno in corso il problema si evidenzia dallo scorso inverno. Non va tralasciato di dire che le chiome degli alberi citati invece di presentare il gagliardo verde cupo, forniscono una prematura immagine autunnale che preannuncia uno stato di imminente trapasso”.

“Nella sua veste di capo dei lavori pubblici ed in particolare dell’ecologia – attacca Benelli – si pensava che il sindaco avesse già predisposto un piano dettagliato delle irrigazioni da apportare ma notando la terra asciutta sembra che nulla sia stato predisposto oppure almeno allo studio. A tale riguardo il pensiero è andato al suo delegato al verde pubblico il quale in base alle competenze che solitamente vanta, avrebbe dovuto dimostrare alla cittadinanza la sua preventiva professionalità nel settore. Mi permetto di suggerire che a Canneto sull’Oglio è presente una ditta di contoterzisti i quali da tempo con una enorme cisterna ruotata risolvono il problema con delle irrigazioni di soccorso”.

A Benelli ha risposto lo stesso sindaco Matteo Guido Priori, affrontando peraltro il tema dei cantonieri, che sono decisamente pochi a Piadena Drizzona così come in molti comuni limitrofi (pochi giorni fa analizzavamo il caso di Torre de’ Picenardi). “Benelli dovrebbe sapere che la manutenzione del verde a Piadena Drizzona, trattandosi di un comune con una discreta estensione, non è così semplice e immediata. Peraltro abbiamo sei cimiteri tra capoluogo e frazioni e lì la cura del verde è particolarmente gravosa. Dobbiamo poi aggiungere la situazione contingente, ossia il fatto che abbiamo un solo cantoniere in servizio (l’altro è in malattia, ndr): per fortuna abbiamo affiancato a questo due ragazzi che si stanno dimostrato molto attivi e bravi, giunti con la borsa lavoro. Insomma stiamo lavorando e facendo il possibile in un’estate particolarmente siccitosa e con le forze che abbiamo a disposizione”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.