Video Pillole
I commenti sono chiusiCommenta

Caro energia, a rischio 120 mila imprese nel terziario

La corsa continua degli aumenti dell’energia e un’inflazione prossima all’8% mette a rischio da qui ai primi sei mesi del 2023 circa 120 mila imprese del terziario di mercato e 370 mila posti di lavoro, secondo quanto riferisce Confcommercio-Imprese per l’Italia. Tra i settori più esposti, il commercio al dettaglio, la ristorazione e gli alberghi con aumenti tripli rispetto a luglio 2021.
mgg/gsl

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.