Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Gazzuolo, con MyNet ecco
il nuovo WiFi gratuito in 13 punti

I punti wireless installati risultano già pienamente operativi e sono tutti collegati alla rete in pura fibra ottica Mynet per erogare le massime prestazioni possibili. Rapidissima la procedura di registrazione, che i cittadini potranno completare in piena autonomia in meno di venti secondi.

Pochi giorni fa Mynet ha portato a termine i lavori di installazione della nuova rete wi-fi del Comune di Gazzuolo. Tredici potenti hotspot, all’aperto e al chiuso, a servizio di tutte le sedi istituzionali e culturali del paese, forniranno l’accesso al wi-fi libero con 1 Gigabit/s di banda complessiva disponibile. L’intervento, finanziato nell’ambito del bando comunitario WiFi4EU, ha l’obiettivo di incrementare le opportunità di connessione per tutti gli abitanti.

Interamente coperti dal servizio Piazza Garibaldi, sede del municipio, così come la Scuola Primaria in Piazza Risorgimento nella Frazione di Belforte, la Scuola Media e la Scuola dell’Infanzia in Viale Marconi e la Biblioteca Comunale in Via Roma insieme al vicino Centro Sociale. Nella Frazione di Nocegrossa invece sarà installato un nuovo punto wireless dove sorgerà il Parco Pubblico di prossima realizzazione. In questo modo anche Gazzuolo si configura dunque come un Comune sempre più smart e accessibile: un risultato fortemente voluto soprattutto per giovani e studenti, per i quali una buona connettività è sempre più imprescindibile.

I punti wireless installati risultano già pienamente operativi e sono tutti collegati alla rete in pura fibra ottica Mynet per erogare le massime prestazioni possibili. Rapidissima la procedura di registrazione, che i cittadini potranno completare in piena autonomia in meno di venti secondi. Per utilizzare la connessione, gli utenti devono semplicemente connettersi alla rete WiFi4EU e registrarsi inserendo il proprio numero di telefono; la registrazione rimane attiva 24 ore e può essere rinnovata ogni giorno.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.