Solidarietà
I commenti sono chiusiCommenta

Guastalla, un calcio alla violenza:
partita contro i soprusi sulle donne

Hanno assicurato la loro presenza e partecipazione il Tenente Colonnello Luigi Regni, la sindaca di Guastalla Camilla Verona, l'avvocata Roberta Mori. Partner dell'iniziativa l'AVIS di Brescello, con il grande lavoro della presidente Marina Truffelli, della consigliera Stefania Pellinghelli e di tutti gli altri consiglieri

Il Guastalla Calcio guidato dal Mister Serafino Muraca e la squadra di uomini e donne delle Forze di Polizia della Bassa Reggiana, coordinata dall’Appuntato Salvatore Metellino, saranno insieme, domenica 18 settembre, a partire dalle 17 presso il Palazzetto dello Sport Pala Chiarelli Donati (Via Sacco e Vanzetti 2/c) per ricordare tutte le donne vittime di violenza e per lanciare un forte messaggio: Basta violenza! Basta femminicidi! La violenza è una piaga spaventosa che continua a far registrare quotidianamente a danno delle donne un numero altissimo di soprusi, stalking, violenza fisica, psicologica e sessuale e che dal 2000 a oggi ha all’attivo più di 3500 loro uccisioni. Hanno assicurato la loro presenza e partecipazione il Tenente Colonnello Luigi Regni, la sindaca di Guastalla Camilla Verona, l’avvocata Roberta Mori, consigliere regionale e Coordinatrice Nazionale Pari Opportunità e la dottoressa Maria Rosaria Palmigiano, criminologa, psicologa e psicoterapeuta. Partner dell’iniziativa l’AVIS di Brescello, con il grande lavoro della presidente Marina Truffelli, della consigliera Stefania Pellinghelli e di tutti gli altri consiglieri. Offerta minima 5 euro. L’incasso verrà interamente devoluto a progetti contro la violenza di genere.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.