Cronaca
Commenta

Vesparaduno in visita a San Matteo
Il grazie di Alessandro Cavallari

“A nome dell'amministrazione comunale tutta – afferma l’assessore agli Eventi Alessandro Cavallari - voglio ringraziare sinceramente l'associazione Gruppo Emergenti di Quattrocase-Aps per aver reso omaggio a una delle strutture più caratteristiche del nostro territorio

Organizzato dai bravissimi ragazzi dell’associazione Gruppo Emergenti di Quattrocase-Aps domenica 28 agosto si è svolto il decimo Vesparaduno di Quattrocase che ha toccato in maniera importante anche il territorio di Viadana facendo sosta e visita all’Ecomuseo Terre d’Acqua tra Oglio e Po di San Matteo delle Chiaviche presso la sede documentale sita all’interno dell’impianto idrovoro. L’iniziativa ha visto la partecipazione di 250 vespisti provenienti dalle province di Cremona, Mantova, Parma, Reggio Emilia ma anche dalle più lontane Brescia, Bergamo, Milano, Piacenza, Modena, Verona e addirittura Alessandria.

“A nome dell’amministrazione comunale tutta – afferma l’assessore agli Eventi Alessandro Cavallari – voglio ringraziare sinceramente l’associazione Gruppo Emergenti di Quattrocase-Aps per aver reso omaggio a una delle strutture più caratteristiche del nostro territorio permettendo così di condividerne bellezza e conoscenza. Cogliamo l’occasione per sottolineare questa ulteriore testimonianza di come la sede documentale dell’Ecomuseo di San Matteo delle Chiaviche, al di là della locazione geografica, sia un patrimonio giustamente al servizio di tutto il territorio Oglio Po, di cui è parte integrante e assoluto motivo di condivisione e unione.”

Di seguito le parole dei membri dell’associazione all’amministrazione comunale e ai responsabili dell’Ecomuseo: “Quest’anno abbiamo deciso di portare i partecipanti all’Ecomuseo di San Matteo delle Chiaviche per offrire loro la possibilità di conoscere uno dei tesori della nostra zona, forse ancora poco conosciuto ai più ma così importante per la nostra storia! La visita è stata molto apprezzata da tutti e ha visto un’ampia e attenta partecipazione nell’ascolto della guida, la professoressa Mara Saccani, che gentilmente ci avete messo a disposizione.”

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti