Politica
I commenti sono chiusiCommenta

Viadanese, il passaggio dei
candidati PD nel fine settimana

Il primo passaggio lo si è avuto nel pomeriggio di sabato 17 settembre a Viadana ove il Prof. Carlo Cottarelli, candidato di coalizione Uninominale al Senato nel collegio di Mantova e Cremona e Antonella Forattini, candidata PD al listino plurinominale alla Camera dei Deputati nel nostro collegio di riferimento, sono stati intervistati dalla giornalista Benedetta Boni

In foto, da sinistra, Antonella Forattini, Paolo Galeotti, Velleda Rivaroli e Carlo Cottarelli

Gli ultimi giorni sono stati molto intensi nel territorio Viadanese con il passaggio di tutti i candidati di riferimento per il territorio sostenuti dal Partito Democratico.

Il primo passaggio lo si è avuto nel pomeriggio di sabato 17 settembre a Viadana ove il Prof. Carlo Cottarelli, candidato di coalizione Uninominale al Senato nel collegio di Mantova e Cremona e Antonella Forattini, candidata PD al listino plurinominale alla Camera dei Deputati nel nostro collegio di riferimento, sono stati intervistati dalla giornalista Benedetta Boni toccando tutte le tematiche al centro della campagna elettorale del Partito Democratico, Energia, Lavoro, Fisco, Sanità, Trasporti, Scuola.

In Particolare il Prof. Carlo Cottarelli ha sottolineato come la flat tax sarebbe un falso miraggio per il cui finanziamento si taglierebbero servizi pubblici ai meno abbienti, “un Robin Hood al contrario”. Inoltre in materia di sviluppo possibile ha rimarcato che per la prima volta l’Italia ha un piano di crescita serio, il Pnrr, che sta già funzionando e produce risultati. Rinegoziare, ora, come chiede la Meloni, qualcosa che funziona sarebbe follia.

Con Antonella Forattini si sono toccati principalmente i temi della sanità e dei trasporti locali evidenziando quanto sarebbe deleterio esportare nel paese le politiche della destra messe in campo a livello di regione Lombardia in questi anni, fatte di liste di attesa chilometriche per prestazioni ed esami nella sanità pubblica a favore della sanità privata e continui disservizi, guasti e ritardi nell’erogazione del servizio ferroviario da parte di Trenord.

Nella serata di Domenica 18 settembre è intervenuto a Pomponesco il candidato di coalizione all’uninominale della Camera nel collegio di Mantova Paolo Galeotti, a fare gli onori di casa il Sindaco di Pomponesco Pino Baruffaldi accompagnato anche dal Sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio.

Paolo Galeotti, attuale Sindaco di Marmirolo, ha evidenziato come al centro della sua campagna elettorale ci sia lo slogan “Fare di Più” che significa in particolare maggiore dialogo tra le parti nel nostro territorio, in particolare un maggiore ascolto dei Sindaci del Territorio che rappresentano il ponte ideale per collegarsi alle reali esigenze dei cittadini.

L’ultimo appuntamento lo si è avuto nella serata di martedì 20 settembre a Cicognara con il passaggio di Velleda Rivaroli, candidata PD al listino plurinominale alla Camera dei Deputati, per discutere insieme ai cittadini di come migliorare il territorio dell’OglioPo che vivendoci e dal lato della sua grande competenza ed esperienza amministrativa e professionale può sicuramente vantarsi di conoscerne al meglio pregi e difetti.

E’ stato sottolineato come attualmente l’OglioPo, qualche problema di solitudine onestamente ce l’ha, come tanti altri territori delle nostre provincie, che sono stati man mano depotenziati nei servizi di prossimità e nelle infrastrutture, per cui va ripensata e potenziata la strategia per sostenere le Aree Interne, con l’attuazione di politiche efficienti che evitino lo spopolamento e rendano più solido il tessuto produttivo, infrastrutturale e sociale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.