Politica
Commenta

Elezioni, l'affluenza non crolla: i dati
alle 12 nell'Oglio Po (boom Gazzuolo!)

Si conferma un sostanziale pareggio tra l’affluenza raccolta alle ore 12 delle ultime Politiche - era il 2018 - e quella raccolta alle ore 12 di oggi, anche nel Casalasco e nell’Oglio Po. Con alcuni casi limite, veri e propri alti e bassi. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Si conferma un sostanziale pareggio tra l’affluenza raccolta alle ore 12 delle ultime Politiche – era il 2018 – e quella raccolta alle ore 12 di domenica 25 settembre, anche nel Casalasco e nell’Oglio Po. Con alcuni casi limite, veri e propri alti e bassi.

La media complessiva è del 24,89% nei 19 comuni Casalaschi, dove quattro anni fa alla stessa ora era del 25,60%. Va anche precisato che la media non tiene conto del comune di Piadena Drizzona, perché questo comune è sorto dopo dalla fusione di due comuni, ancora divisi all’epoca (è sorto il 1° gennaio 2019). Cresce di circa 3 punti percentuali Casalmaggiore, calano di 4 punti Gussola, Isola Dovarese e San Martino del Lago, mentre sale di 4 punti Spineda. Ma il crollo più forte è quello di Calvatone, dove si è passati dal 30% al 22,6%. Tutti i comuni Casalaschi, va detto, hanno dati in linea con quello provinciale cremonese, inclusi tra il 21.32% di Martignana di Po e il 28.57% proprio di Spineda. I dati sono riferiti alla Camera, ma sono sovrapponibili a quelli del Senato.

I dati Casalaschi sono sovrapponibili anche per quelli mantovani dell’Oglio Po, con 13 comuni totali, tenendo conto che al Senato la circoscrizione è la stessa per Cremona e Mantova. Qui si passa dal 23,83% del 2018 al 23,09% attuale, dunque un lievissimo incremento. Pure qui con casi limite: eclatante è quello del comune di Gazzuolo, passato dal 16 al 26% ed è proprio questo dato a fare la differenza sulla media complessiva.

 

 

Giovanni Gardani (video Alessandro Osti) 

© Riproduzione riservata
Commenti