Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Gazzuolo, RSA Caracci, scatta
la Festa della birra per i nonni

Momento simpatico, allegorico e divertente sia per i residenti, che non si aspettavano di sorseggiare la birra alla spina con wurstel e patatine fritte, che per tutti gli operatori in turno che in un brindisi collettivo hanno intonato un tanti auguri ai nonni

Proposta d’animazione più unica che rara quella messa in scena dagli animatori della Fondazione Caracci per la Festa dei NONNI del 2 Ottobre ma realizzata con un giorno d’anticipo.

E se per una volta pensassimo di prendere spunto dalla più importante e riconosciuta festa della birra, che è operativa proprio in questi giorni, per promuovere, rappresentare e simboleggiare questo evento anche tra le mura di un istituto geriatrico? Con tale pensiero in testa e strutturandolo in modalità operativa, gli animatori si sono adoperati per realizzare la FESTA della BIRRA per la FESTA dei NONNI.

Ecco allora che per animare il momento gli animatori si sono interpretati con l’abbigliamento tipico alto atesino per tale ricorrenza ed hanno servito un rinfresco salato che bene si accompagna con la degustazione della birra, che per l’occasione è stata servita alla spina come vuole la tradizione più popolare, il tutto accompagnato con le musiche del folclore alto atesino.

Momento simpatico, allegorico e divertente sia per i residenti, che non si aspettavano di sorseggiare la birra alla spina con wurstel e patatine fritte, che per tutti gli operatori in turno che in un brindisi collettivo hanno intonato un tanti auguri ai nonni.

redazione@ogliopomews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.