Eventi
Commenta

"La morte rossa", dal racconto di
Poe una serata noir a Quattrocase

La prestigiosa Villa Bonardi aprirà i suoi battenti e, illuminata da bracieri ardenti, farà da suggestiva cornice alla lettura del racconto “La Maschera della Morte Rossa” pubblicato nel 1842.

Nella cornice suggestiva del territorio casalese Anita Assandri ed Erminio Zanoni conducono gli spettatori in un incontro alla scoperta dell’universo narrativo, biografico e storico di Edgar Allan Poe. L’autore conosciuto soprattutto per la sua produzione horror, rivela nei suoi racconti una scrittura avvincente ed elegante che trasforma i suoi testi in piccoli capolavori vivaci e coinvolgenti. Poe indaga la mente umana utilizzando le sensazioni, le paure e le emozioni che creano un viatico per il protagonista nell’intraprendere un dialogo intimo.

La prestigiosa Villa Bonardi aprirà i suoi battenti e, illuminata da bracieri ardenti, farà da suggestiva cornice alla lettura del racconto “La Maschera della Morte Rossa” pubblicato nel 1842.

Il racconto narra di una terribile pestilenza “la Morte Rossa” che devasta la terra e di un principe che decide di isolarsi insieme ad un migliaio di amici nel suo palazzo. Dopo cinque mesi di isolamento il Principe deciderà di indire un ballo in maschera un misterioso partecipante al ballo con un vestito color sangue e una maschera cadaverica si rivelerà essere la Morte Rossa che porterà alla morte tutti i presenti e imporrà il suo dominio.

Edgar Allan Poe (Boston, 19 gennaio 1809 – Baltimora, 7 ottobre 1849) considerato uno dei più grandi e influenti scrittori statunitensi della storia, è stato pioniere del racconto poliziesco, della letteratura dell’orrore e del giallo psicologico, nonché di storie di fantascienza e avventura

Quattrocase è viva – Associazione nata cinque anni fa ha l’obbiettivo di promuovere la conoscenza della realtà locale attraverso iniziative culturali legate alla storia e alla cultura del territorio.

Inventio – Giovane e dinamica associazione nata a Casalmaggiore sulle rive del fiume Po si propone di valorizzare attraverso iniziative culturali e storiche tutto il territorio del Casalasco.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti