Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Si è spento Gianluca Bergamaschi,
sanmartinese ristoratore a Savona

La Salma di Gianluca Bergamaschi, proveniente da Savona, sarà nella chiesa di San Martino a partire dalle 16 circa di oggi, mentre i funerali si svolgeranno domani alle 15 con proseguimento verso il forno crematorio di Mantova

Si svolgeranno martedi alle 15 nella chiesa di S Martino dall’Argine i funerali del 53enne Gianluca Bergamaschi. Personaggio stimato e ben voluto se ne è andato a causa di una grave malattia che non gli ha dato la possibilità di proseguire il suo percorso di vita interrotto certamente in maniera precoce e prematura. Tra l’altro era in pieno svolgimento anche l’attività di ristoratore che aveva creato a Savona dove si era trasferito con la famiglia. Il locale La locanda del Contadino Marino era tra i più rinomati del territorio e meta desiderata da parte degli estimatori della cucina ligure magari abbinata ai prodotti della terra mantovana da cui il ristoratore proveniva. Purtroppo la malattia lo ha stappato troppo presto dal lavoro e soprattutto dagli affetti famigliari unendo il suo triste destino a quello della sorella Daniela, conosciutissima infermiera all’Ospedale Oglio Po, morta prematuramente un anno e mezzo fa. La Salma di Gianluca Bergamaschi, proveniente da Savona, sarà nella chiesa di San Martino a partire dalle 16 circa di oggi, mentre i funerali si svolgeranno domani alle 15 con proseguimento verso il forno crematorio di Mantova. Numerosi gli attestati di partecipazione e cordoglio giunti alla famiglia alla moglie e al figlio. Tra questi anche quelli dell’Avis, di cui Gianluca era fedele donatore, e quello della classe 1969, la circoscrizione di appartenenza.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.