Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Bozzolo, ladri in cascinale
isolato portano via le lenzuola

Il fatto è accaduto un una casa isolata che sorge all'interno di uno stradello di campagna che segna esattamente il confine tra i Comuni di San Martino e Bozzolo

Di solito si usa la frase “Hanno rubato anche le lenzuola” che in dialetto assume un aspetto ancora più sinificativo attraverso l’espressione colorita I ga’ purta’ via anca i linsoi, per indicare un furto di una certa dimensione in cui i ladri si sono arraffati di tutto persino di un articolo meno appetibile come le lenzuola del letto.

Nel caso della anziana signora di Bozzolo però l’indicazione andrebbe corretta perchè a lei hanno portato via solo le lenzuola forse per compensare una sottrazione che non aveva avuto alto riscontri soddisfacenti.

Il fatto è accaduto un una casa isolata che sorge all’interno di uno stradello di campagna che segna esattamente il confine tra i Comuni di San Martino e Bozzolo. Fino a pochi mesi fa ci viveva una donna di 97 anni che adesso si è trasferita presso il figlio un paese. “Si, sono entrati i ladri spaccando porte finestre e inferriate – racconta la nuora della anziana – mio marito che vi si reca spesso tutti i giorni anche perchè abbiamo le galline, si era assentato un paio di ore. In quel frangente sono arrivati i ladri che hanno rovistato ovunque e non avendo trovato niente di valore hanno aspetto l’armadio rubando tutte le lenzuola. tutte nuove dato che lei non le aveva mai usate essendosi trasferita da noi. Sono poi scappati lasciando le stanze in un disordine pazzesco“.

Un segno del tempi e della miseria verso cui sta precipitando la popolazione stretta tra pandemie, guerre e bollette? Chi lo sa. Certo che sembra di essere tornati ai tempi passati quando i ladri passavano di casa in casa magari per rubare una gallina, un pollo magari solamente due uova nel pollaio.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.