Eventi
Commenta

4 novembre a Casalmaggiore:
corteo in fiera a giostre ferme

Uno spartito classico, ma sempre molto partecipato, con la Santa Messa “anticipata” alle 9.30 per la concomitanza della Festa del Ringraziamento, organizzata alla presenza del Vescovo di Cremona in Duomo alle ore 11. GUARDA IL VIDEO

Anche per non sovrapporre la festa del Santo Patrono, San Carlo Borromeo, con la celebrazione della giornata delle Forze Armate e del 4 novembre, il comune di Casalmaggiore ha scelto di organizzare domenica mattina l’evento. Uno spartito classico, ma sempre molto partecipato, con la Santa Messa “anticipata” alle 9.30 per la concomitanza della Festa del Ringraziamento, organizzata alla presenza del Vescovo di Cremona in Duomo alle ore 11.

Per questo la cerimonia è partita, domenica mattina, alle ore 9 col raduno delle autorità, guidate dal sindaco Filippo Bongiovanni, delle rappresentanze combattentistiche e d’Arma alla Casa del Mutilato con l’alzabandiera. Alle 9.30, dopo la prima parte del corteo con i vari labari issati al cielo, la Messa a San Francesco in suffragio dei Caduti, poi la sosta al Monumento ai Caduti della Resistenza in via Favagrossa e il passaggio – con le giostre della fiera di San Carlo spente per qualche minuto in segno di rispetto (da sempre uno dei momenti più suggestivi quando questa giornata viene celebrata in tempo di luna park) – sotto il municipio con la posa della corona d’alloro alla Lapide ai Caduti. Ha accompagnato il corteo, immancabile, la banda dell’Estudiantina.

redazione@oglioponews.it (video Alessandro Osti)

© Riproduzione riservata
Commenti