Solidarietà
Commenta

Fondazione BAM, 25 mila euro ad
ABEO per La cura della fragilità

Il contributo permetterà di incrementare la rete dei volontari assicurando sostegno alle famiglie di bambini e adolescenti con gravi problemi di salute e presenza su vari territori della provincia mantovana

In foto Vanni Corghi e Fiorenza Bacciocchini

Sinergia e condivisione s’intrecciano per dare linfa al sostegno, quello che risponde senza indugi a bisogni e fragilità in carne e ossa. È da questo connubio virtuoso che scaturisce il nuovo e importante traguardo di ABEO Mantova: Fondazione Banca Agricola Mantovana ha infatti donato 25 mila euro a favore del progetto “La cura della fragilità” dell’Associazione.

Un’attenzione condivisa nei confronti di bambini, bambine e adolescenti con patologie complesse e disabilità, quella dimostrata da ABEO Mantova e Fondazione BAM, con la consapevolezza che per dare risposte concrete sono necessari prossimità e continuità attraverso le persone, tra cui quelle che costituiscono la forza del volontariato fatto di empatia, ascolto e vicinanza. La rete del sostegno coinvolge infatti anche i e le caregiver familiari.

“Il contributo economico finalizzato all’incremento dei volontari e delle volontarie permette un’importante ricaduta positiva sul progetto che finora ha dato supporto a più di 100 famiglie – evidenzia il presidente di ABEO Mantova Vanni Corghi – Vogliamo infatti continuare a rispondere al bisogno di aiuto, assistenza e condivisione delle famiglie che si trovano improvvisamente in una situazione di difficoltà, spesso disarmante, come la malattia del proprio figlio o figlia. La stessa solidarietà è una forma preziosa del prendersi cura che contrasta emarginazione e solitudine”.

“È nel DNA della Fondazione BAM sostenere progetti che portino crescita di valore sociale nella nostra comunità – sottolinea la direttrice di Fondazione Banca Agricola Mantovana Fiorenza Bacciocchini – Seguendo ABEO Mantova da tempo, ho potuto constatare quanta passione metta nei suoi progetti, che sono di concreto aiuto alle famiglie di bambini con problematiche di salute molto importanti. Siamo molto felici di essere al fianco di ABEO per potenziare la rete di volontari e la prossimità territoriale dei servizi offerti.”

L’incremento delle forze del volontariato impatta positivamente anche su un’altra questione cardine, quella della prossimità territoriale dei servizi a favore di chi ne ha bisogno. Un numero maggiore di volontari e volontarie consentirà infatti ad ABEO Mantova di portare il suo prezioso aiuto a famiglie che vivono lontane dalla città, all’insegna della vera inclusione e anche della sostenibilità economica, visto che attualmente le trasferte rappresentano un carico economico maggiormente gravoso.

Per diventare volontari e volontarie ABEO Mantova contattare: 0376 288754 – abeo@abeo-mn.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti