Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Viadana, la Provincia recepisce le
osservazioni relative alla Gronda

La modifica al progetto è conseguente alla necessità di introdurre modifiche al tracciato in seguito a valutazioni congiunte con il Comune di Viadana

Nel corso della giunta comunale che si è riunita giovedì 17 novembre è stato recepito tramite delibera il nuovo studio di fattibilità relativo alla variante al progetto di fattibilità tecnica ed economica richiesta dal Comune di Viadana, documento che è stato realizzato dalla Provincia di Mantova relativamente a opere compensative da inserire nel progetto dell’ultimo tratto della Gronda Nord, ovvero il collegamento tra la località Fenilrosso e la zona industriale Gerbolina (Sp 59).

La modifica al progetto è conseguente alla necessità di introdurre modifiche al tracciato in seguito a valutazioni congiunte con il Comune di Viadana, che aveva trasmetto una specifica nota relativa al Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica dell’intervento in seguito ai sopralluoghi presso le aree oggetto dei futuri lavori e agli incontri intervenuti tra i tecnici comunali e provinciali.

Nella nota il Comune esprimeva parere favorevole in ordine alla collocazione della rotatoria posta all’intersezione tra l’arteria stradale in progetto e via Gerbolina, chiedendo nel contempo all’Amministrazione Provinciale di prevedere un’ulteriore rotatoria in corrispondenza dell’incrocio che si andrebbe a determinare tra la nuova arteria stradale in progetto e via Baghella, al fine di meglio distribuire i flussi di traffico indotti dalla presenza di attività produttive rispetto a quelli indotti dalla presenza di attività commerciali. Le suddette richieste di modifica al Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica dell’intervento, per un ottimale inserimento della nuova infrastruttura nel tessuto urbano consolidato e per un più funzionale raccordo tra la viabilità di livello sovracomunale e quella locale, sono state accolte. Sono state implementate una serie di possibili soluzioni progettuali alternative che sono state analizzate in una serie di riunioni tra i rappresentanti dell’amministrazione provinciale e i rappresentanti del Comune di Viadana.

Pertanto il tracciato stradale principale rimane sostanzialmente invariato rispetto al precedente progetto di fattibilità tecnico-economica approvato nel 2019, ma i percorsi di ingresso e uscita dall’area produttiva vengono migliorati tramite una modifica viabilistica che consiste nello spostamento verso ovest della rotatoria che garantirà un accesso più agevole al parcheggio del centro commerciale e all’area industriale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.