Agricoltura
Commenta

Cingia, Festa del Ringraziamento
e benedizione dei mezzi agricoli

Parlavamo inizialmente di merito: tanti degli agricoltori presenti ieri erano giovani, segno che l'amore per la terra, per l'agricoltura, è ancora ben vivo e presente non solo nei nonni, ma anche nelle giovani generazioni. Un buon segno di speranza, per il futuro di tutti

E’ stata davvero una gran bella Festa del Ringraziamento quella che si è tenuta a Cingia. Ringraziamento che qui si svolge nella festività di Cristo Re. Merito dei (davvero tanti) partecipanti, agricoltori e non solo del comune, ma giunti anche dai comuni limitrofi con i loro mezzi agricoli, da quelli storici ma ancora funzionanti e funzionali a quelli più moderni. Alle 11 è toccato a don Ettore Conti celebrare la messa e, al termine, dopo aver ricordato l’importanza del mondo agricolo e della terra impartire la benedizione affidando i mezzi, la terra e i suoi frutti al Cielo. Dopo la benedizione sfilata per il paese dei mezzi con le tradizionali suonate. Uno spettacolo gradito soprattutto dai bambini, ma non solo da loro. Parlavamo inizialmente di merito: tanti degli agricoltori presenti ieri erano giovani, segno che l’amore per la terra, per l’agricoltura, è ancora ben vivo e presente non solo nei nonni, ma anche nelle giovani generazioni. Un buon segno di speranza, per il futuro di tutti.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti