Libri
I commenti sono chiusiCommenta

Santo Stefano, alle 17 presentazione
delle Favole di Fiume di Luca Ponzi

Undici racconti tra malinconia ma anche spensierata ingenuità o ordinaria quotidianità con uno stile narrativo da cui emerge la convinzione che il Po sia soprattutto uno stato d'animo più che un semplice corso d'acqua

L’associazione Inventio di Casalmaggiore dopo aver portato la mostra Il Po e l’isola che non c’è realizzata da AIPo, nei suggestivi spazi espositivi del palazzo Abbaziale, continua con gli appuntamenti del ciclo I sabati della Mostra che la affiancherano per tutta la durata della stessa, sino all’8 gennaio 2023.

Il ciclo di incontri si pone come obiettivo la narrazione lenta, come lo scorrere del fiume, della storia e delle storie del territorio casalasco, cercando di lanciare ponti tra il suo passato, il presente e la sua evoluzione futura.

Per iI ciclo I sabati della mostra questa sera, sabato 3 Dicembre alle ore 17 presso la Sala Giovanni XXIII – Piazza Marini a Casalmaggiore presentazione del libro Favole di fiume di Luca Ponzi.

“Il Po non è un limite ma una cerniera tra la terra e il cielo, che unisce attraverso le migliaia di storie che scorrono sotto il filo della corrente”

Dopo oltre quarant’anni di professione, raccontando per la RAI i fatti del territorio emiliano, il giornalista Luca Ponzi ha sentito il bisogno di spegnere il microfono e riordinare le migliaia di aneddoti e storie ascoltate che non hanno trovano posto nella cronaca, dando loro nuova vita e legandoli al grande fiume. Da questi frammenti sono nati affreschi e personaggi che hanno imboccato, così come fa la corrente, percorsi imprevedibili che in realtà svelano alcuni aspetti dell’essere umano, amplificati dalla magia del grande fiume.

La gente del Po con la sua tendenza ad essere schietta, genuina, a volte ombrosa e diffidente, a volte sopra le righe e sanguigna, mai banale, che vive in simbiosi con un fiume la cui personalità si potrebbe raccontare con le stesse parole, è qui protagonista, spettatore ma anche custode di un mondo che altrove non esiste più, ma che lungo il fiume sopravvive difeso dalla sua lentezza.

Undici racconti tra malinconia ma anche spensierata ingenuità o ordinaria quotidianità con uno stile narrativo da cui emerge la convinzione che il Po sia soprattutto uno stato d’animo più che un semplice corso d’acqua, visione condivisa anche da Giovannino Guareschi, con cui condivide lo stile narrativo semplice ma in grado di svelare ogni sfumatura dell’animo umano e ogni dettaglio delle situazioni.

L’ AUTORE – Luca Ponzi è nato e vive a Fidenza, giornalista alla Gazzetta di Parma e dal 1992 in Rai. Si è occupato dei principali casi di cronaca in Emilia e ha pubblicato ‘Mostri normali’, una raccolta di cold case in Emilia Romagna e l’anno successivo ‘Cibo criminale’, un’inchiesta incentrata sul potere della mafia nel settore alimentare, alla quarta edizione, oltre ad un paio di volumi dedicati al territorio; al termine della presentazione verrà offerto lambrusco e salame a tutti i presenti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.