Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Guerra Ucraina, Putin: “Russia avrà nuovi missili ipersonici”

(Adnkronos) – La flotta russa sarà dotata a partire dai primi giorni di gennaio di nuovi missili da crociera ipersonici Zircon. Ad annunciarlo è il presidente russo, Vladimir Putin: “All’inizio di gennaio – dice – la fregata Ammiraglio Gorchkov sarà in servizio con nuovi missili Zircon, che non hanno equivalenti al mondo”.  

Putin promette di raggiungere tutti gli obiettivi di quella che Mosca definisce la sua “operazione speciale” in Ucraina e si impegna a fornire alle proprie forze armate qualunque mezzo esse richiedano per essere sostenute. Nell’incontro di fine anno con i responsabili della difesa del paese, ai quali illustra i piani militari della Russia, Putin garantisce che si assicurerà del fatto che le forze nucleari del paese siano pronte al combattimento e chiarisce che non ci saranno limiti finanziari ai contributi del governo ai militari. Dopo aver definito i soldati russi e i capi della difesa degli “eroi”, il leader russo accusa la Nato di usare tutta la propria capacità contro la Russia ed esorta i vertici della difesa presenti a far uso dell’esperienza accumulata combattendo in Siria e nei dieci mesi in Ucraina.  

Nell’incontro, Putin incarica il ministero della Difesa e lo Stato Maggiore delle Forze Armate della Federazione Russa di analizzare l’esperienza e le tattiche dei paesi della Nato per includerli nel programma di addestramento delle truppe e di equipaggiamento dell’esercito. “Tutte le informazioni sulle forze della Nato e i mezzi che vengono utilizzati attivamente durante l’operazione militare speciale ci sono ben noti. Tutto questo dovrebbe essere analizzato attentamente e utilizzato nello sviluppo delle nostre forze armate per aumentare la capacità di combattimento delle truppe, nonché servizi speciali interni”, dice. 

Secondo Putin, “le unità russe hanno fatto una grande esperienza di combattimento nel corso di questa operazione speciale. Il compito del Ministero della Difesa e dello Stato Maggiore Generale è analizzare attentamente, sistematizzare l’esperienza il più rapidamente possibile, includerla nei programmi e nei piani per l’addestramento del personale, l’addestramento delle truppe in generale e la fornitura delle attrezzature necessarie alle truppe”. 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.