Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Mattarella: “Ancora lievemente positivo al Covid”

(Adnkronos) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è ancora lievemente positivo al Covid. “Vorrei esprimere il mio rammarico per questa modalità particolare, singolare di collegamento, per la mia mancata presenza lì, ma, per quanto ancora lievemente, sono tuttora positivo al Covid e volevo evitare il rischio di trasferirlo al ministro e ai vertici delle Forze Armate. E peraltro non volevo rinunziare in alcun modo a questo appuntamento che considero di grande importanza per la Repubblica” ha affermato il capo dello Stato in videocollegamento con il Comando operativo di vertice interforze per salutare le missioni militari italiane all’estero in vista delle festività natalizie.  

“Ringrazio molto le Forze Armate e la Guardia di Finanza per l’opera svolta in queste missioni – ha detto Mattarella – che contribuisce alla stabilità e alla pace ma trasmette anche un’immagine dell’Italia rassicurante, protagonista, interlocutrice di grande affidabilità nel mondo. L’Italia è orgogliosa delle sue Forze Armate e gli esprime ancora una volta riconoscenza per quanto fanno, per l’azione che svolgono in Italia e all’estero”. 

Il capo dello Stato ha quindi sottolineato “il senso di apprezzamento profondo che ricevo continuamente nella comunità internazionale per la capacità dei nostri militari all’estero nelle missioni che svolgono, per la loro capacità di comprensione del territorio, di rapporto con le popolazioni, per la professionalità e per la grande efficacia dell’azione”. 

Infine Mattarella ha ringraziato “i familiari delle nostre donne e uomini in divisa, che assicurano un supporto importante per la loro attività così preziosa per il Paese”.  

CROSETTO – “Oggi il quadro di sicurezza risulta ancora più alterato dalla improvvida e imprevista aggressione all’Ucraina – ha affermato Guido Crosetto, ministero della Difesa, in occasione degli auguri ai contingenti militari italiani – L’Italia sta facendo la propria parte, sia in fatto di azione politica diplomatica sia in termini di assistenza materiale alla lotta di Kiev per la libertà, e continueremo a farlo nel rispetto del diritto internazionale e della libertà dei popoli”.  

“Desidero esprimere il mio più vivo apprezzamento e ringraziamento ai nostri militari che in questo momento ci guardano lontano dall’Italia dalle più remote aeree del mondo, dove portano altissimo il nome del nostro Paese, per quanto fanno ogni giorno per la sicurezza nostra e per la comunità internazionale” ha sottolineato il ministro della Difesa. 

“E’ difficile, soprattutto in giorni di festa in cui tutti noi vorremmo essere circondati dagli affetti dei nostri cari, stare lontani da casa – ha rimarcato Crosetto – tutti gli italiani però vi sono vicini e oggi noi testimoniamo con la nostra presenza e il nostro saluto la vicinanza di quelli che non possono farlo o dirvelo. Tutti si sentono vicino a voi, noi per primi, e desidero rivolgere l’augurio più sincero a tutti voi di trascorrere le prossime festività con serenità, consapevoli che ogni giorno il vostro lavoro contribuisce alla stabilità, alla sicurezza e quindi alla pace. Il mio augurio va alle vostre famiglie che sono le prime a scontare questa lontananza”. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.