Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Manovra 2023, Salvini: “Fatte scelte, ma impronta Lega si è vista”

(Adnkronos) – “In un momento così difficile abbiamo dovuto fare delle scelte”. Così, parlando della manovra di bilancio, il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini alla festa della Lega ad Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo, dicendosi “soddisfatto, perché abbiamo fatto il possibile in un momento così difficile. E penso che l’impronta della Lega si sia vista”.  

“C’è chi va in pensione e chi no, c’è chi ha la seconda casa e chi non ce l’ha. Una cosa però fanno tutti: pagano le bollette della luce e del gas. E noi, come avevamo promesso in campagna elettorale, la gran parte delle risorse l’abbiamo messa per le bollette. Ma noi come Lega abbiamo chiesto e ottenuto che si vedesse anche l’inizio di un percorso”, ha detto Salvini, rivendicando lo “stop alla legge Fornero” e “l’avvio di quota 41”.  

Salvini sottolinea che “la Lega non ha mai avuto così tante responsabilità di governo da 30 anni a questa parte. Se lavoriamo bene per 5 anni questo paese lo cambiamo da così a così. E io ho intenzione di andare avanti a governare con Giorgia e con Silvio almeno 5 anni”.  

Parlando del cosiddetto qatargate, il vicepremier spiega che “non sono abituato a godere delle disgrazie altrui. Quello è un atteggiamento che lascio a chi è di sinistra. Però il tempo è galantuomo”. Quindi, riferendosi a “chi per anni mi ha dato del razzista e del fascista”, afferma che “avevano il cuore grande, ma poi ti rendi conto che avevano il portafoglio grande”. E ancora, riferendosi al Qatargate, Salvini ha aggiunto. “Ho fatto l’europarlamentare per 9 anni e sono stato sia in Qatar che in Marocco, ma a me non hanno dato niente”.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.