Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Usa, arrestato il presunto killer dei 4 studenti università Idaho

(Adnkronos) – La polizia ha annunciato oggi l’arresto di un uomo di 28 anni accusato di aver ucciso quattro studenti dell’Università dell’Idaho. L’arresto arriva dopo sette settimane di indagine da parte delle forze dell’ordine. Il presunto killer Bryan Christopher Kohberger è stato arrestato nel nord-est della Pennsylvania durante le indagini sui fatali accoltellamenti del 13 novembre che hanno scosso il campus di 9.000 persone e hanno spinto l’università ad aumentare la sicurezza e offrire un’opzione di apprendimento a distanza per il resto del semestre autunnale.  

Kohberger è stato preso in custodia dalla polizia di stato della Pennsylvania ed è detenuto in una prigione della contea di Monroe in attesa della sua estradizione martedì.  

“Questo è stato un caso molto complesso ed esteso”, ha spiegato il capo della polizia di Moscow, James Fry nel corso di una conferenza stampa. “Siamo certi che il lavoro non è finito. È appena iniziato”. La prossima udienza in tribunale di Kohberger è prevista per martedì pomeriggio in Pennsylvania. “Questa non è la fine dell’indagine. In effetti, questo è un nuovo inizio”, ha sottolineato il procuratore della Contea di Latah Bill Thompson. L’Fbi e la polizia di stato dell’Idaho hanno collaborato con la polizia di Moscow per indagare su le oltre 19.000 segnalazioni mentre erano alla ricerca del killer dei ventenni Ethan Chapin e Xana Kernodle e dei ventunenni Madison Mogen e Kaylee Goncalves mentre dormivano. L’autopsia ha successivamente rivelato che ogni studente è stato accoltellato più volte e che alcuni mostravano segni di aver tentato di combattere il loro aggressore. Non c’erano indicazioni di violenza sessuale. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.