Cronaca
Commenta

Viadana, Nicola Cavatorta
traccia un bilancio del 2022

"Giunti alla fine di dicembre - scrive - colgo l’occasione, oltre che per fare gli Auguri di un Felice Anno Nuovo, anche per stilare il resoconto del secondo anno amministrativo che in questi giorni sta volgendo al termine"

Viadana, con la fine dell’anno è tempo di resoconti. Il sindaco Nicola Cavatorta. insieme agli auguri a tutti i suoi cittadini per un buon 2023, ha redatto quelo dell’Amministrazione che guida. Un 2022 più che positivo.

Giunti alla fine di dicembre – scrive – colgo l’occasione, oltre che per fare gli Auguri di un Felice Anno Nuovo, anche per stilare il resoconto del secondo anno amministrativo che in questi giorni sta volgendo al termine.

Quotidianamente siamo immersi in vicende che ci assorbono totalmente e spesso è difficile mettere a fuoco il quadro della situazione su più mesi, questa è l’occasione per fare il riassunto delle principali attività svolte. Il 2022 è stato il primo anno in cui si è tornati ad una certa normalità dopo il biennio 2020-2021 fortemente influenzato e limitato dalla pandemia Covid.

Gennaio è iniziato con un’ottima notizia per il nostro Ente: ovvero l’ ottenimento dei fondi PNRR in seguito alla partecipazione al bando: programma “sicuro, verde e sociale: riqualificazione dell’e.r.p.” nel quale abbiamo candidato il progetto di interventi su una serie di immobili a uso residenziale, di proprietà del Comune. Essi necessitano di opere di efficientamento energetico e adeguamento sismico per un totale pari ad € 2.777.204,04. Durante l’anno sono stati approvati gli elaborati definitivi e in queste settimane si è indetta la gara per l’individuazione delle ditte per l’inizio dei lavori.

A Marzo ci siamo aggiudicati i fondi relativi alla rigenerazione urbana relativa all’omonimo bando regionale che ci ha permesso di introitare circa €400.000 da aggiungere agli oltre €100.000 messi a disposizione dal comune permettendoci di approvare durante l’ anno il progetto esecutivo e conseguente pubblicazione della procedura negoziata per l’ aggiudicazione dei lavori.

In Luglio abbiamo ottenuto il contributo regionale di € 70.560, al quale l’ Ente comunale ha aggiunto € 17.640 creando le condizioni per avviare le attività sul territorio. Esse spaziano dai laboratori naturalistici, ai corsi di teatro, ai laboratori di musica, ai percorsi sulle emozioni in età adolescenziale e di supporto educativo.

Tutto ciò è stato possibile anche grazie alla partecipazione e all’integrazione sociale tra le parrocchie del territorio, la scuola di musica e il Comune come Ente Capofila. In Settembre abbiamo ottenuto i fondi regionali relativi al progetto candidato al bando riguardante l’installazione della videosorveglianza nei parchi per investimenti pari a €60.000 oltre al finanziamento per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione per un totale di €293.000.

A Dicembregrazie alla ricostituzione dei distretti del commercio avvenuta durante il 2021, di cui Viadana si è fatta promotrice fin dalle prime settimane dal nostro insediamento. Abbiamo ottenuto il finanziamento per l’ intero territorio Oglio Po Mantovano di oltre €600.000,00 che unitamente al cofinanziamento da parte dei comuni, permetterà investimenti nel comprensorio per oltre €1.100.000.

Viadana in particolare ha ottenuto più di €100.000,00 quale quota di cofinanziamento al 50% per interventi di riqualificazione delle zone delle ex scuole di Cavallara e Cizzolo. E’ stato sottoscritto e approvato in giunta la settimana scorsa l’accordo di programmache vede coinvolti 40 comuni dell’area Oglio Chiese e le Province di Mantova e Cremona per lo sviluppo del territorio con lo scopo di aumentare l’ attrattività e migliorare i servizi essenziali necessari per contrastare lo spopolamento nel territorio.

Viadana ha candidato la riqualificazione dell’area di Torre d’Oglio. Siamo in attesa dell’esito del bando al quale abbiamo candidato il progetto per la realizzazione della Piazzola Ecologica delle Frazioni Nord che vede come obbiettivo la riduzione dei tragitti per i conferimenti e l’innalzamento della percentuale di raccolta differenziata sul territorio.

Abbiamo avuto notizia che siamo stati ammessi alla graduatoria del bando per la sistemazione dello stabile che fa riferimento all’ ex Asilo di Santa Mariae che ospita le attività sociali della cooperativa Incontro e ottenuto €48.000,00 per l’ acquisto di arredi interni. Il totale dei finanziamenti ottenutigrazie alla partecipazione a bandi per l’anno 2022 ammonta a oltre 3,8 milioni di Euro che unitamente a quelli ottenuti durante il 2021 fa salire la somma ottenuta da inizio mandato a circa 4,7 milioni di Euro.

A questi vanno aggiunte le somme che l’anno scorso sono state introitate da GiSiper un importo pari a €1.231.000,00. Analoga somma sarà introitata già nei primi mesi del 2023 grazie alla fase conclusiva dell’iter relativo alla liquidazione. Numerosi sono stati gli obbiettivi raggiunti durante il 2022. Oltre ai finanziamenti ottenuti, i relativi iter per l’inizio e lo sviluppo degli interventi, continuano le opere che ci vedono impegnati con diversi Enti Superiori.

Si sono conclusi i lavori per un totale di circa €200.000,00 relativi alla rimozione dell’ amianto avvenuti durante l’ autunno ed effettuati presso Palazzo Bedulli (Pidocchio) e il colombario loculi lato est del cimitero del capoluogo. Sono iniziati i lavori di sistemazione del tetto del MuVidel valore di circa €500.000,00 e si sono realizzati gli interventi di ripristino e pulizia del Monumento ai Caduti.

Nel corso dell’anno sono stati effettuati anche i lavori di adeguamento dell’antincendiopresso i plessi scolastici delle scuole Parazzi, Carrobbio e San Matteo per un importo totale di oltre €600.000,00. Nel mese di novembre la Giunta Comunale ha approvato lo studio di fattibilità relativo all’ultimo tratto della Gronda Nord, a seguito della condivisione con la Provincia dei progetti relativi ai collegamenti delle strade in entrata e uscita dal tratto principale in un ottica di risparmio e ottimizzazione del “consumo” del suolo nelle aree adiacenti.

Principio che è alla base della realizzazione del nuovo PGT. Quest’ultimo avrà una svolta nel 2023: già nei primi mesi del nuovo anno la seconda Valutazione Ambientale Strategica sarà pubblicata. La pianificazione urbanistica comporterà una riduzione delle superfici edificabili su tutto il territorio comunale con conseguente aumento delle aree classificabili come terreni agricoli. Successivamente alla pubblicazione dei primi documenti riguardanti il nuovo piano, il valore tassabile delle aree che verranno modificate subirà una riduzione con conseguente sgravio per i proprietari.

Prosegue l’iter per la realizzazione della nuova caserma dei Vigili del Fuocoche svolgerà un servizio importantissimo per tutto il comprensorio. A seguito dei pareri favorevoli dei comandi regionali e nazionali relativi alla fattibilità del progetto di realizzazione e sua ubicazione. La donazione dell’ area da parte del comune di Viadana è stata deliberata in Consiglio Comunale a fine novembre. Con l’anno nuovo siamo pronti per la definizione dell’alienazione con rogito notarile. Va aggiunta la disponibilità dell’Ente e dell’associazione degli industriali a contribuire con le somme rispettivamente di €500.000,00 e €350.000,00.

E’ stato approvato durante l’ultimo Consiglio Comunale di dicembre, il piano di diritto allo studioche ammonta circa 1,8 milioni di Euro e vede l’ assessorato e gli uffici comunali coordinare le attività con le istituzioni e associazioni interessate. Prosegue il miglioramento della refezione scolastica: è entrato in vigore il nuovo servizio che ha avuto come obiettivo quello di massimizzare la capacità produttiva di alcune cucine, che nei primi mesi del 2022 sono tornate ad essere operative grazie agli investimenti dell’ Ente che si è avvalso di risorse economiche proprie e finanziamenti del GAL, al fine di servire tutte le scuole del territorio in modo uniforme con un servizio di asporto che riduce le percorrenze chilometriche tra centro produzione pasti (cucina) e singoli plessi scolastici migliorandone la qualità e puntando ad ottenere le certificazioni bio. E’ in procinto di essere attivata la quarta cucina situata a San Matteo, prevista dalla nuova gara d’ appalto.

Si è riattivata la funzionalità e centralità della Commissione Mensa, organismo di partecipazione, con attivazione Corso Commissione Mensa secondo la nuova formula che vede la compartecipazione di ATS, Comune, Azienda ristorazione, membri Commissione e docenti impegnati nell’assistenza durante i pasti. E’ stato affidato il nuovo servizio di trasporto scolastico, nonostante gli aumenti che comunque sono stati coperti interamente dall’Ente senza ricadute sugli utenti. Sono ad oggi attivi 8 pullmini che servono 14 linee sull’intero territorio comunale servendo 571 ragazzi.In Ottobreè stato inaugurato il Palasportdopo il recupero strutturale. Ora la gestione comporta un progressivo “passaggio di consegna” dall’ ufficio tecnico all’ ufficio sport. Le società sportive in forma associata sono tornate a utilizzarlo, registrando durante le partite di campionato, una importante partecipazione di pubblico.

L’ufficio cultura e istruzione sono stati impegnati in attività formative, culturali e di servizi rivolti alla cittadinanza tra queste: Trasporto scolastico protetto per i disabili: è stato affidato il servizio di trasporto protetto riservato ai minori disabili gravi cui il Comune garantisce il servizio di trasporto protetto A/R in direzione Casa del Sole di San Silvestro di Curtatone anche in regime di convenzione con i Comuni limitrofi per l’attivazione di eventuali collaborazioni al fine di garantire l’inclusione scolastica dei minori.

Museo: promozione delle attività museali, laboratori rivolta agli adulti,con la proposta di un corso di lavorazione dell’argilla. Innovazione del servizio museale costruendo una rete di collaborazioni con le associazioni del territorio e anche con realtà esterne che possono promuovere Viadana come possibile meta turistica conpercorsi integrati di carattere culturale, artistico e ambientale (come ad es. partecipazione al Comitato Ludovico Moro e adesione al Mudri legato al Risorgimento italiano).

E’ stato attivato un corso di aggiornamento sulla figura di Antonio Parazzi rivolto ai docenti organizzato dal Comune in collaborazione con la Società Storica Viadanese, la Curia, La Fondazione Ponchiroli e l’ istituto comprensivo Parazzi. Tale corso è propedeutico agli eventi che si terranno il prossimo anno in occasione del bicentenario della nascita del Parazzi. Nel 2023 verranno realizzate varie attività in collaborazione con le associazioni sopra citate, le scuole del territorio, e tutte le altre associazioni interessate a dare il proprio contributo. Premio Viadana: è stata ampliata la platea del pubblico partecipante alle edizioni del Premio Viadana (premio letterario) coinvolgendo gli istituti scolastici superiori, responsabilizzando i ragazzi con la reintroduzione della “giuria giovani” e con la nuova implementazione dell’attività di PCTO per una parte della medesima giuria.

Ecomuseo: continua l’iter relativo alla nuova gestione, sulla scorta delle indicazioni regionali, al fine di renderne l’ operatività più snella ed ampliarne le opportunità di collaborazione con agenzie locali (camere di Commercio, hubturistici, struttura ricettivo-alberghiera) in funzione di una più incisiva promozione del territorio e del turismo di prossimità.

Sono già in essere contatti con le università, visite da parte di scolaresche e gruppi di universitari, attività culturali (caffè letterari) e vi è l’intenzione di accedere a bandi per migliorare la segnaletica e la mappatura del territorio per incentivare anche il turismo “lento”. Orientamento  scolastico: vi è in atto il potenziamento dell’Informagiovani per consentire una adeguata attività di orientamento al lavoro e a percorsi scolastici post-diploma.

Grazie alla partecipazione ad un bando di regione Lombardia è in fase di realizzazione un progetto di Economia presso gli istituti di scuola secondaria di secondo grado ed è stato possibile riattivare lo sportello fisico dell’ Informagiovani con cadenza settimanale. Sono attivi i rapporti con la rete provinciale. Cinema Teatro Vittoria: si stanno riconsiderando le dinamiche concessionarie nell’ ottica di giungere quanto prima ad una riapertura, ripristinando gli adeguati standard di sicurezza e potenziando l’attività teatrale anche a favore delle associazioni culturali del territorio.

C’è l’intenzione di sottoporre a manutenzione straordinaria il Cinema Luxdi San Matteo al fine di riaprirlo alla cittadinanza con particolare attenzione per l’attività scolastica.Il 2022 si è concluso con un altro importante obbiettivo raggiunto dall’ Amministrazione Comunale. Durante il Consiglio Comunale del 23 dicembre è stato approvato il bilancio di previsione 2023-2025entro i termini previsti per legge, dunque senza ricorrere a proroghe: un risultato che a Viadana non si verificava dal 2005.

Sono state confermate, laddove possibile, le tariffe per il prossimo anno. Così è stato per i servizi a domanda individuale come quelle che fanno riferimento all’ anno scolastico 2022-2023: refezione, trasporto e retta dell’asilo nido sono rimasti invariati rispetto all’annata precedente. Lo stesso vale per i regolamenti afferenti alla sfera sociale.

Con delibera del 29 novembre la giunta aveva inoltre confermato le tariffe del Canone Unico Patrimoniale per il 2023. Anche l’Addizionale Irpef l’anno prossimo resterà invariata rispetto all’anno in corso, così come sono da confermare le tariffe per i servizi cimiteriali e per l’installazione di lampade votive applicate nell’ anno 2022 anche per il 2023. I diritti di segreteria per i procedimenti relativi allo Sportello Unico Edilizia nel 2023 subiranno soltanto l’adeguamento Istat, così come avverrà per il costo di costruzione e degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria.Infine, il Comune chiuderà il 2022 con un totale di debito pari a € 9.090.675,90, oltre un milione e mezzo in meno rispetto al 2021 quando il bilancio si era chiuso con un indebitamento pari a €10.674.229.46.

Questo in virtù del fatto che il Comune ha rimborsato prestiti per € 1.170.878,00 e ha anticipato l’estinzione parziale del mutuo di Italgas pari a €812.675,56 come evidenziato nel corso del Consiglio Comunale di novembre, mentre d’altro canto ha aperto un mutuo per la manutenzione straordinaria delle strade pari a € 400.000,00. L’ intenzione per i prossimi anni è di seguire la strada intrapresa finora, ovvero di ridurre l’indebitamento, pur tenendo aperta la possibilità, in caso di necessità, di aprire nuovi mutui di importo inferiore rispetto a quelli che di anno in anno si stanno estinguendo.Tutto ciò è stato possibile grazie al personale e agli uffici che hanno lavorato in sinergia ottenendo risultati positivi per la Città di Viadana. Essi sono già impegnati per porre le basi per un altrettanto proficuo 2023. Rinnovo i più sinceri Auguri di un Felice 2023 a tutti i cittadini Viadana“.

© Riproduzione riservata
Commenti