Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Juve-Udinese 1-0, gol di Danilo e Allegri sale

(Adnkronos) – La Juventus batte l’Udinese per 1-0 nell’anticipo della 17esima giornata della Serie A. I bianconeri si impongono con il gol di Danilo, a segno all’86’ dopo un’invenzione di Chiesa. La formazione allenata da Allegri centra l’ottava vittoria consecutiva e sale a 37 punti, a 4 lunghezze dal Napoli capolista che domani fa visita alla Sampdoria. L’Udinese rimane a quota 25. 

LA PARTITA – Allegri per la sfida con i friulani che schiera Kean da prima punta con Di Maria alle sue spalle, e nel 3-5-2 inserisce Rugani al posto di Bremer. Dall’altra parte Sottil si schiera a specchio con Beto prima punta supportato da Success, e con Walace in regia. La prima conclusione è per gli ospiti e al 17′ Paz ci prova con potenza ma Danilo devia in angolo. Passa un minuto e i friulani con Walace impegnano Szczesny che respinge con i pugni. La Juve dopo una prima parte di attesa ci prova al 26′ con Kean la cui conclusione dal limite esce di poco. Lo stesso attaccante italiano al 38′ si ripresenta dalle parti di Silvestri imbeccato da Di Maria ma la conclusione di potenza è messa in angolo dal portiere avversario. Sul finale di primo tempo si rivede la squadra di Sottil che con Walace impegna Szczesny che non trattiene ma Alex Sandro è pronto e allontana. Al 45′ Rabiot tocca per Di Maria, ma la conclusione dell’argentino viene respinta dalla difesa dell’Udinese. 

Juventus più intraprendente nella ripresa. Al 52′ è ancora Kean protagonista: dopo una mischia in area arriva una conclusione in girata volante della punta che termina di poco alta. L’Udinese lascia maggiori spazi e al 55′ Kostic servito da Locatelli si fa respingere il tiro da Silvestri. La pressione dei bianconeri aumenta e al 57′ lancio di Di Maria per Kean, che sfiora il vantaggio anche se l’azione era ferma per fuorigioco dell’ex Paris Saint Germain. Gli ospiti provano ad alleggerire la pressione e al 61′ Becao conclude dal limite ma Szczesny in tuffo blocca. Poco dopo risponde la Juve con un tiro cross di Rabiot che termina sul fondo. 

Allegri cambia, toglie Miretti e Locatelli ed inserisce Chiesa e Paredes. Proprio l’argentino al 65′ servito da Di Maria cade in area dopo un controllo di petto ma l’arbitro fa giocare. Il tecnico della Juve inserisce Milik per Di Maria per l’assalto finale. L’Udinese però si rende nuovamente pericolosa prima al 79′ con Arslan dal limite e poi all’80’ con Pereyra con il pallone che sfiora l’incrocio. Con gli ultimi cambi con Soulè e Fagioli, Allegri spinge molto sugli esterni. All’84’ in contropiede Rabiot divora il campo ma spreca al momento del passaggio decisivo. Quando il pari sembra cosa fatta, la Juve sfonda. All’86’ lancio telecomandato di Paredes per inserimento di Chiesa che controlla di petto e mette di prima al centro. Danilo da due passi a porta vuota insacca la rete dell’1-0 decisivo. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.