Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Piadena, sabato in Oratorio Giorgio
Beretta presenta Il paese delle Armi

II libro affronta, con rigore scientifico e sguardo lucido, i temi del possesso e della diffusione legale delle armi in Italia. Mette in discussione i falsi miti che Ii circondano

La Tavola della Pace Oglio Po, insieme alla Comunita Laudato Si Oglio Po, con la collaborazione della Parrocchia di Santa Maria Assunta di Piadena e Drizzona, invitano a partecipare alla presentazione del Iibro di Giorgio Beretta, “Il Paese delle armi. Falsi miti, zone grigie e lobby nell’ltalia armata” (ed. Altraeconomia) che avra luogo SABATO 14 GENNAIO alle ore 16.30 presso ii salone dell’oratorio della parrocchia di Piadena, in Piazza Garibaldi n.5.
Alla presentazione interverra l’autore Giorgio Beretta, analista del commercio di sistemi militari e di “armi leggere” e dei rapporti tra finanza e armamenti. Da alcuni anni dedica particolare attenzione al tema della diffusione delle armi in Italia in relazione al fenomeno degli omicidi in famiglia e dei femminicidi. Svolge la sua attivita di ricerca per l’Osservatorio permanente sulle armi leggere e le politiche di sicurezza e difesa (OPAL) di Brescia e per la Rete italiana Pace e Disarmo.

II libro affronta, con rigore scientifico e sguardo lucido, i temi del possesso e della diffusione legale delle armi in Italia. Mette in discussione i falsi miti che Ii circondano (“E difficile ottenere una licenza per armi”). Sfata diverse credenze sulle armi (“Un’arma in casa rende tutti piu sicuri”) riportando i dati sugli omicidi e i femminicidi con armi regolarmente detenute. Svela le zone grigie della detenzione di armi come la mancata trasparenza sul numero di possessori di armi e sulle armi in Italia. Affronta, poi, alcuni luoghi comuni (“La produzione di armi ha un forte impatto economico e occupazionale”). Rivela, infine, cosa gravita attorno alla galassia dei legali detentori di armi, delle loro lobby e dei partiti che Ii sostengono.

La Tavola della Pace considera essenziale per la propria missione collaborare con tutte le realta (come la Rete ltaliana Pace e Disarmo, Pax Christi ecc..) che da anni mettono al centro della propria azione gli unici strumenti davvero efficaci per una lungimirante politica di pace, cioe ii disarmo e la costruzione delle alternative alla guerra, agenda contemporaneamente sul piano organizzativo, politico e culturale. II discorso della diffusione delle armi e ineludibile: l’esistenza stessa delle armi, soprattutto di quelle nucleari, ma anche di quelle definite “comuni” costituisce una minaccia incombente per la sicurezza di tutti. In questa fase storica, in cui ii clima sociale e per molti aspetti molto fragile, e pertanto importante acquisire informazioni precise: solo la puntuale informazione puo aiutare i cittadini a tarsi un quadro precise della situazione per formarsi opinioni obiettive. L’incontro e percio una occasione da non perdere e confidiamo in una numerosa partecipazione.

L’evento e promosso dalla Tavola della Pace Oglio Po e OPAL Brescia, in collaborazione con: Comunita Laudato Si Oglio Po, Parrocchia Santa Maria Assunta, Lega di Cultura di Piadena, Amici di Emmaus ODV, Comunita Laudato Si Cremona, Pax Christi Cremona, Noi Ambiente Salute ODV Viadana.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.