Eventi
I commenti sono chiusiCommenta

La TV celebra il Giorno della
Memoria, questi i film in tv

Una programmazione per non dimenticare gli orrori dell'Olocausto che causarono la morte di milioni di persone innocenti

Il 27 gennaio si celebra il Giorno della memoria, ricorrenza in cui si celebra l’anniversario della liberazione del campo di Auschwitz. Per l’occasione numerosi saranno i film ambientati negli anni del nazismo che verranno trasmessi in tv.

SU CANALE 5 STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI – Si parte martedì 24 gennaio con “Storia di una ladra di libri”, diretto da Brian Percival e tratto dal romanzo “La bambina che salvava i libri” dell’australiano Markus Zusak. Il film andrà in onda in prima serata su Canale 5 dalle 21.44. “Storia di una ladra di libri” racconta la storia di Liesel, una ragazzina analfabeta che viene affidata dalla madre, incapace di accudirla, ad Hans e Rosa. La giovane, segnata profondamente dalla morte del fratello minore, fatica ad ambientarsi sia a casa, dove vive con difficoltà il rapporto con la dura Rose, sia a scuola, dove tutti i compagni di classe la prendono in giro perché non sa leggere. Aiutata da Hans, Liesel trascorre le sue notti a imparare a leggere. Il suo amore per la lettura si fa più forte anche grazie a Max, ragazzino ebreo che i suoi genitori nascondono nello scantinato di casa, e Rudy, suo vicino di casa segretamente innamorato di lei.

SU RAI MOVIE LEZIONI DI PERSIANO E IL NEMICO ALLE PORTE – Il 27 gennaio, giorno della Memoria su Rai Movie alle 21.20 andrà in onda ‘Lezioni di persiano’. Il film è ambientato nel 1942 e racconta la storia di Gilles, un ebreo belga che, per scampare ad un’esecuzione sommaria, mente spacciandosi per persiano grazie ad un libro in farsi che possiede. Per una strana casualità si troverà ad insegnare tale lingua, che lui non conosce affatto, al direttore del campo nazista Koch che, una volta terminata la guerra, sogna di aprire un ristorante in Iran. Così per sopravvivere Gilles si vede costretto a inventare una lingua fatta di parole e suoni senza senso; l’insolito rapporto tra lui e il direttore, però, finirà col suscitare le gelosie dei prigionieri e delle SS, e per Gilles mantenere il segreto diventerà sempre più difficile.

SU RETE 4 SCHINDLER’S LIST – Il 28 gennaio alle 21.30 Rete 4 propone ‘Schindler’s List – La lista di Schindler’, capolavoro di Steven Spielberg vincitore di 7 premi Oscar regia, sceneggiatura non originale, fotografia, montaggio, scenografia, colonna sonora. Nel cast, Liam Neeson, Ben Kingsley, Ralph Fiennes. Il film racconta la storia vera di Oskar Schindler, un imprenditore tedesco, che ha salvato migliaia di ebrei da un tragico destino.

DAI RAIPLAY UNA PLAYLIST PER IL GIORNO DELLA MEMORIA – RaiPlay Learning, in occasione del giorno della Memoria, che si celebra il 27 gennaio, mette on line su RaiPlay, dal 20 al 29 gennaio, una playlist di film e documentari per non dimenticare la Shoah. Nella playlist di Letteratura sarà possibile trovare materiale d’archivio su Primo Levi, uno dei più importanti scrittori italiani, Anna Frank e la memoria negata, Etty Hillesum, giovane scrittrice olandese morta ad Auschwitz e poi ancora Irene Nemirowsky con l’incredibile storia del suo manoscritto, ritrovato 60 anni dopo la sua morte nei campi di concentramento e diventato un successo letterario mondiale.

Per quanto riguarda Scienze Umane, invece, la playlist di RaiPlay Learning, attraverso documentari con le voci tra l’altro, di Lai Levi e Liliana Segre, vuole documentare l’orrore dei lager, e la messa in atto della cosiddetta Soluzione Finale, ovvero il piano che prevedeva lo sterminio degli ebrei, ma anche dei Rom, dei Testimoni di Geova, degli omosessuali, dei disabili e dei dissidenti politici.

Ricca anche la playlist di contenuti dedicati alla Storia: dal periodo da “Music & Performing Arts” si intraprende un viaggio attraverso le musiche di spettacoli teatrali e film ispirati a storie vere. In questa playlist, particolarmente interessante è un documentario che racconta la Shoah ai più piccoli, con “la Stella di Andra e Tati”, la storia di due sorelline sopravvissute all’eccidio nazista.

RaiPlay Learning, sezione nata con la pandemia per offrire uno strumento e un supporto concreto agli studenti durante il duro periodo della didattica a distanza, continua a dedicare a loro strumenti di approfondimento, orientamento lavorativo, supporto nella vita scolastica di tutti i giorni.

Agenzia DIRE

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.