Cronaca
Commenta

Viadana, Rifiuti: approvata
la Carta Qualità del servizio

A seguito dell’approvazione della Carta di Qualità si è proceduto ad adeguare anche il Regolamento Tari in modo da coordinare i due documenti facendo riferimento alle stesse disposizioni e standard di qualità

Il consiglio comunale riunitosi mercoledì sera ha approvato – ed entrerà immediatamente in pieno regime – la Carta della qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, che riguarda sia la gestione del servizio di raccolta, trasporto, smaltimento rifiuti e spazzamento strade erogato da Sesa Spa che la gestione del servizio tariffe e rapporti con l’utenza erogato direttamente dal Comune tramite il proprio servizio Tributi.

In questo modo si è dato adempimento a quanto richiesto dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), Autorità indipendente che opera per garantire la promozione dell’efficienza nei servizi di pubblica utilità (Elettricità, Gas, Acqua e Rifiuti) e tutelare gli interessi di utenti e consumatori.

Il documento è stato predisposto dal Settore Tributi in collaborazione con Sesa Spa sulla base dei nuovi standard di sevizio dettati da ARERA, indicando tempistiche più ristrette e quindi standard più eleati di quelli di legge e ampliando gli adempimenti e le prestazioni di qualità previste dalla normativa vigente con alcune prestazioni contrattuali che saranno a pieno regime dal 2023: raccolta domiciliare di sfalci, foglie e ramaglie estesa a tutto l’anno solare; spostamento di un’ora della raccolta domiciliare del vetro; progetti ambientali con partnership private e/o in collaborazione con associazioni operanti sul territorio comunale; ampliamento del servizio del Centro del Riuso.

La Carta della Qualità è finalizzata a garantire chiarezza e trasparenza nel rapporto tra gli utenti, il Comune e il Gestore del servizio rifiuti. Tale documento rappresenta lo strumento attraverso il quale il singolo cittadino conosce che cosa attendersi dai servizi garantiti dal Gestore, consentendogli allo stesso tempo la possibilità di verificare il rispetto degli standard di qualità e di esercitare le forme di tutela previste.

A seguito dell’approvazione della Carta di Qualità si è proceduto ad adeguare anche il Regolamento Tari in modo da coordinare i due documenti facendo riferimento alle stesse disposizioni e standard di qualità.

“L’approvazione della Carta della qualità per la gestione dei rifiuti – afferma l’assessore all’Ambiente Alessandro Cavallari – è di particolare importanza non solo perché con questo atto si adempie a una specifica disposizione ARERA, ma anche perché rappresenta un fondamentale riferimento per gli utenti che possono ritrovare nel documento le informazioni necessarie di approccio ai servizi ed allo stesso tempo, verificare il livello degli standard gestione a cui Sesa e il Comune sono tenuti. La Carta della Qualità rappresenta un atto di coordinamento dei vari soggetti coinvolti, porta a un processo virtuoso e a standard più elevati di servizio avviando un processo virtuoso che porta benefici a cittadini e ambiente”.

La Carta della Qualità è a disposizione di tutti i cittadini: si scarica dal Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti Comune di Viadana raggiungibile dal sito internet www.comune.viadana.mn.it e www.riciclaviadana.it.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti