Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Dettorimarket e Coripet insieme per il riciclo delle bottiglie in Pet

(Adnkronos) – A seguito della collaborazione con Coripet, consorzio volontario senza scopo di lucro che ha come mission la raccolta e l’avvio a riciclo delle bottiglie in Pet, Dettorimarket ha dato il via, nei propri punti vendita di Arzachena, Budoni, La Maddalena, Olbia, Palau e San Teodoro, al progetto di economia circolare ‘bottle to bottle’: generare Pet da bottiglie usate per realizzare nuove bottiglie. 

Grazie all’installazione di un eco-compattatore Coripet, i clienti possono conferire le proprie bottiglie in Pet per avviarle a riciclo e allo stesso tempo ottenere buoni sconto sulla spesa. Con l’ausilio dell’app Coripet, scaricabile da smartphone, i clienti possono accedere alla macchina ‘mangia plastica’, inserire le bottiglie, che devono essere vuote, non schiacciate, con tappo, etichetta e codice a barre leggibile, e guadagnare punti: ogni duecento bottiglie conferite, due euro e cinquanta centesimi di risparmio su una spesa di almeno trenta euro.  

“Il gruppo Dettorimarket è felicissimo di questa nuova collaborazione con il consorzio Coripet. L’azienda è sempre più improntata ad una visione ecosostenibile, nel rispetto del territorio e anche dei nostri clienti. A breve raddoppieremo le installazioni nei punti vendita di Arzachena e Olbia, vogliamo che la nostra insegna sia sempre più connotata per l’attenzione all’ambiente e alle buone pratiche green”, commenta Pietro Dettori, Brand Manager Dettorimarket.  

“La partnership con Dettorimarket è un passo importante in quanto un attore di primo piano della Gdo, in un territorio come la Sardegna, unico al mondo per le sue bellezze naturali e paesaggistiche, sposa il nostro progetto di economia circolare. Mai come questa volta possiamo dire che un semplice gesto, quale è quello di avviare a riciclo le bottigliette in Pet, preserva le peculiarità di un ecosistema straordinario, senza dimenticare il risparmio sulla spesa”, dice Monica Pasquarelli, responsabile eco-compattatori Coripet. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.