Nazionali

Marcello Colafigli, ex Banda Magliana non risponde al gip

(Adnkronos) – Si è avvalso della facoltà di non rispondere Marcello Colafigli, ex della Banda della Magliana, comparso oggi davanti al gip nel carcere di Regina Coeli per l’interrogatorio di garanzia. Colafigli è stato arrestato martedì scorso nell’ambito dell’operazione della Dda di Roma che ha portato a 28 misure per accuse che vanno dall’associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, alla tentata rapina in concorso e tentata estorsione in concorso, alla ricettazione e possesso illegale di armi.  

L’inchiesta riguarda un sodalizio criminale, con base logistica nella Capitale e operativo nell’area della Magliana e sul litorale laziale, capeggiato dall’ex boss della Banda della Magliana che, secondo l’accusa, nonostante in regime di semilibertà, era riuscito a pianificare cessioni ed acquisti di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti dall’estero (Spagna e Colombia), mantenendo rapporti con esponenti della ‘ndrangheta, della camorra, della mafia foggiana e con albanesi inseriti in un cartello narcos sudamericano. 

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...