Commenta

Sabbioneta, pedana
per disabili a
Palazzo Giardino

sabbio_ev

Nella foto, la pedana installata all’ingresso di Palazzo Giardino

 

“Una piccola pedana che rappresenta il primo passo verso una grande innovazione in termini sociali e civili”. Questo in sintesi il comun denominatore che ha contraddistinto stamattina i discorsi di sindaco e presidente della Proloco di Sabbioneta, per la presentazione della pedana per disabili installata all’ingresso di Palazzo Giardino.

Sia il primo cittadino Marco Aroldi cha Francesco Osini per l’Ente turistico hanno evidenziato come sia importante la collaborazione tra pubblico, privato e persone disabili.

L’azienda locale di Riko Graepel presente all’inaugurazione, ha offerto il manufatto in alluminio su cui potranno salire le carrozzine dei disabili, mentre gli artigiani Federici di Casalmaggiore e Zachem di Martignana hanno dato il loro contributo per la realizzazione dei corrimano e degli anelli mancanti alla galleria esterna.

Opere realizzate utilizzando un fondo dedicato alla memoria del compianto presidente Pro Loco Canzio Bacchi, per il quale erano presenti moglie, figli e nipote.

Tornando alla pedana realizzata da Graepel è stato sottolineato che, per consentire la visita completa di chi non può utilizzare le proprie gambe, è necessario un sistema di elevazione per i piani alti. Ma in questo caso più dei finanziamenti sarà difficile ottenere è il parere della Sovraintendenza alle Belle Arti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti