Un commento

Motta Baluffi, 11enne
aggredita da un cane
finisce in ospedale

motta-aggressione-ev

Nella foto, il luogo dell’aggressione

Paura a Motta Baluffi per una bambina di undici anni aggredita da un cane. Il fatto risale a martedì pomeriggio: intorno alle 17,30, all’incrocio fra via Europa e la strada provinciale 30, la ragazzina, residente a Motta Baluffi con la famiglia, mentre faceva una passeggiata col proprio cagnolino di piccola taglia al guinzaglio, è stata azzannata da un mastino napolitano scappato dalla recinzione di una casa di via Europa.

Il cane, di grossa taglia, ha aggredito con forza la bambina, tanto da farla cadere a terra trascinandola verso la vicina aiuola. Azzannata fra la schiena e la spalla sinistra, la bambina ha iniziato ad urlare e a perdere sangue. Ad accorgersi dell’aggressione e ad aiutare l’undicenne, è stato Massimo Del Miglio della vicina macelleria.

Tempestivo e coraggioso l’intervento dell’uomo che ha permesso alla ragazzina di mettersi in salvo chiudendosi all’interno del negozio, facendo così allontanare il cane aggressore.

Immediata la chiamata al 118: l’undicenne è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Oglio Po, dov’è stata medicata.

Sul luogo dell’aggressione sono arrivati anche i Carabinieri. In serata, la famiglia proprietaria del mastino napoletano ha telefonato ai genitori della bambina per sincerarsi delle sue condizioni e scusarsi per quanto accaduto.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roberto

    non è successo così