Commenta

Consiglio in streaming,
anche Casalmaggiore
per la libertà fa richiesta

ferroni-streaming_ev

Tutti pazzi per lo streaming. Come annunciato da un paio di mesi, anche Casalmaggiore per la libertà, dopo i “grillini” di Casalmaggiore, ha fatto richiesta al consiglio comunale per poter trasmettere in diretta e in differita le sedute del consiglio comunale. La richiesta è stata inoltrata per iscritto il 10 giugno, ma è stata protocollata oggi, 14 giugno. Due i punti da evidenziare: da un lato il fatto che le riprese avverrebbero a spese dello stesso gruppo; dall’altro la richiesta di risposta già nel consiglio di questa sera, venerdì 14 giugno. Non ci sarebbe da stupirsi, insomma, se proprio nella seduta di stasera dovesse spuntare qualche telecamera o web cam. Il Movimento 5 Stelle, nel mentre, attende ancora una risposta.

Di seguito il testo della richiesta, firmata dal capogruppo nonché consigliere comunale Orlando Ferroni:

“Il sottoscritto, consigliere comunale del gruppo Casalmaggiore per la libertà, richiamate le premesse sottoposte in consiglio comunale relativamente alla richiesta di autorizzazione ad effettuare quanto di cui in oggetto, sentite le richieste degli iscritti e della cittadinanza, propone e chiede:

a) che a cura di Casalmaggiore per la libertà, e quindi senza alcun onere per l’amministrazione comunale, siano registrate in formato audio-video con web cam e/o telecamere mobili, le sedute consiliari, provvedendo alla diffusione immediata delle future sedute del consiglio comunale in modalità streaming, nonché in differita con modalità on demand;

b) che il flusso video sia trasmesso via rete wi-fi privata o comunale tramite apparecchiature di proprietà di personale tecnico membro di Casalmaggiore per la libertà che avrà cura di diffonderlo pubblicamente tramite server privato raggiungibile dal seguente indirizzo: http://www.casalpolitica.com/consiglio-comunale.html;

c) che il file della registrazione sia pubblicato sul sito internet di Casalmaggiore per la libertà, entro un tempo ragionevole dalla conclusione della seduta, in apposita sezione raggiungibile dall’indirizzo: http://www.casalpolitica.com/-video-on-demand.html;

d) che l’autorizzazione di quanto sopra sia formalizzata e consegnata allo scrivente entro il giorno 14 giugno 2013”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti