Commenta

Rugby Viadana ok
nell’ultimo test contro
i campioni del Mogliano

Giorgio-Bronzini-ev

Nella foto (Sofo), Giorgio Bronzini in azione

RUGBY VIADANA vs MARCHIOL MOGLIANO: 31-24 (17-10)

Marcatori: p.t. ; 7’ m. Guarducci, 21’ m. Ant. Denti tr Apperley, 26’ m. Ravalle, 37’ m. Cenedese, 42’ m. Padrò;  s.t. 16’ m. R. Pavan tr. Fenner, 24’ m. A. Ceccato tr Cornwell, 38’ G. Pavan tr. Fenner, 47’ m. E. Ceccato tr Cornwell.

Rugby Viadana:, Sintich; Robertson, Sanchez, Pizarro, R. Pavan; Apperley, Bronzini; Padrò, And. Denti, Pascu; Horn, Minari; Coletti, Ant. Denti, Cenedese.

A disp.: Gatti, Marchino, Cagna, Du Plessis, Manuini, Monfrino, Pelizzari, Kh Apperley, G. Pavan, G. Amadasi, Sintich, Gennari.

all. Phillips
Marchiol Mogliano: Fadalti; Zorzi, Benvenuti, Bacchin, Guarducci; Padovani, Endrizzi; Halvorsen, A. Ceccato, E. Candiago; Lazzaroni, Maso; Costa Repetto, Gega, Ravalle.

A disp.: Meggetto, Gianesini, Ceglie, Trotta, Ferrari, Appiah, Lucchese, Galon, E. Ceccato, E. Pavanello, Onori, Swanepoel

all. Mazzariol-Properzi

arb. Roscini (Milano)
Cartellini: (giallo) 34’ Endrizzi, 53’ Meggetto
Calciatori: Apperley 1/3, Fenner 2/2 (Viadana) Padovani 0/2, Cornwell 2/2 (Mogliano)

Note: giornata calda, campo in perfette condizioni. 1200 spettatori circa.

 

Inizio di gara segnato da un buon vantaggio territoriale per il Mogliano che mantiene brevi le distanze di trasmissione coinvolgendo bene i trequarti ed alternando qualche corsa sulla verticale da parte degli avanti. Di contro i gialloneri provano ad alzare una difesa impermeabile, ma al 7’ i veneti creano la superiorità al largo e marcano con l’ala Guarducci. Al 19’ splendida azione in prima fase dei gialloneri che spostano il pallone partendo da una mischia appena fuori i 22 di Mogliano su tutto il fronte dell’attacco con Fenner ormai lanciato in meta fermato da un in avanti ravvisato dall’arbitro Roscini proprio sul passaggio diretto al londinese. Al 21’ Antonio Denti ci mette il fisico e va oltre la linea di difesa ospite schiacciando in meta. Il match vive su un buon ritmo con le difese sollecitate in continuazione come al 26’ quando Ravalle conclude una buona combinazione biancoblù marcando e siglando il parziale sorpasso degli ospiti. Al 37’ Viadana è in superiorità numerica per il giallo ad Endrizzi e ne approfitta per piazzare la zampata con l’ex Cenedese. In chiusura di tempo meta da incorniciare del Viadana che si sviluppa lungo l’out di sinistra con Robertson che agguanta un calcio alto danzando sulla linea, splendido il riciclo su Bronzini che, con perfetto timing, consegna a Pavan, ovale ancora al numero 9 giallonero che va all’interno per Padrò che schiaccia. La seconda frazione di gioco riprende lo stesso canovaccio della parte finale del primo tempo con Viadana furiosa sui punti d’incontro e Mogliano si difende andando anche oltre il regolamento. Ne fa le spese Meggetto che si vede sventolare il secondo cartellino di giornata per gli ospiti. La quarta meta è opera di Riccardo Pavan che sfrutta bene la superiorità al largo e mette la firma sul tabellino. Il Mogliano si riorganizza e riesce a salire il campo andando a marcare al 24’ con Andrea Ceccato che ricuce il gap portando il parziale sul 24 a 17 per i padroni di casa. Ad una manciata di minuti dal termine è Gilberto Pavan ad andare in meta, soluzione in prima fase trovata da i gialloneri che, da una touche nella 22 veneta, occupano bene gli spazi ed il trequarti centro di Conegliano va a marcare. La gara si chiude con la meta di Enrico Ceccato che fissa il risultato sul 31-24 al termine di un confronto intenso caratterizzato a tratti da ritmi molto elevati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti