Commenta

Vecchia stufa e scooter
da buttare: li fanno
sparire i ladri

carabinieri-auto-ev

Settimana nera per i malviventi che non hanno ottenuto grandi risultati dalle loro incursioni nel territorio casalasco. A Casteldidone, come riferito, non sono riusciti a rubare nulla e una volta impossessatisi dell’automobile dei proprietari dell’abitazione ‘visitata’ hanno dovuto abbandonarla dopo pochi minuti. Nelle campagne casalesi i ladri hanno preso di mira un hangar portandosi via il motore di un velivolo.

Il fondo però i malviventi l’hanno toccato mercoledì rubando la stufa a legna arrugginita e il ciclomotore senza ruote né sella che un rigattiere aveva lasciato davanti al suo laboratorio in attesa di portarli in discarica.

Il “colpaccio” è stato effettuato a cavallo tra il mezzogiorno e le due del pomeriggio quando il commerciante aveva lasciato la bottega per andare a pranzo. Quando dopo la pausa l’uomo è ritornato al lavoro ha trovato la sorpresa vedendo il vuoto davanti alla porta. Qualcuno deve essere giunto con un furgone e facendosi aiutare da un complice ha caricato la pesante vecchia stufa a legna assieme allo scooter semidemolito.

Un grande sforzo per pochi soldi dato che nemmeno in discarica i ladri riusciranno ad ottenere granché. Magari avranno fatto un piacere al rigattiere sgombrandogli l’area davanti alla proprietà da due pezzi di rottami.

Un senso di amarezza comunque ha colto l’uomo davanti all’ennesima rappresentazione di disonestà e malcostume che sembra essersi impossessata irrimediabilmente della nostra società.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti