Commenta

Identificazioni cani
e convegno: le iniziative
dell’Ufficio Diritti Animali

cane-chip-ev

Sabato 19 ottobre, dalle ore 8,30 alle ore 12,30 presso il cortile interno della Fondazione Santa Chiara di Casalmaggiore, sarà possibile sottoporre a identificazione i cani che ancora non lo fossero attraverso l’inserimento del microchip e la successiva registrazione nell’anagrafe canina regionale a cura del Servizio Veterinario del Distretto ASL di Casalmaggiore.

Oltre all’identificazione dei cani, sarà possibile regolarizzare anche eventuali cambi di residenza, passaggi di proprietà o segnalare altre variazioni quali ad esempio il decesso dell’animale. Per tali operazioni sarà dovuto il pagamento della relativa tariffa minima regionale da corrispondersi anticipatamente mediante pagamento con carta di credito, bancomat o bollettino di conto corrente postale. La regolarizzazione del cane richiesta dal proprietario non comporta alcuna sanzione.

Sempre legato agli amici a quattro zampe sarà il convegno “Obblighi e tutela degli animali d’affezione” che si terrà in auditorium Santa Croce sabato 2 novembre alle ore 10, in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asl provinciale di Cremona. Dopo la presentazione dell’Ufficio Diritti Animali Sovracomunale, interverranno il dottor Maurilio Giorgi, Direttore del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’Asl della Provincia di Cremona, sul tema “Segnalazione di maltrattamento degli animali d’affezione – ruolo del dipartimento veterinario”, il dottor Luigi Magni, Direttore del Distretto Veterinario di Casalmaggiore, Asl della Provincia di Cremona, che parlerà di “Obblighi di legge derivanti dal possesso di animali d’affezione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti