Commenta

Aggredisce avventore
e insulta i Carabinieri
E’ già libero

tribunale-mantova-ev

MANTOVA – E’ già libero Elvis Salamaj, il 18enne di origine albanese dopo il processo per direttissima che si è tenuto lunedì mattina presso il Tribunale di Mantova: al giovane, infatti, è stata comminata la pena di sette mesi di reclusione, ma il provvedimento è stato sospeso. Al 18enne non resta che pagare la multa da 400 euro stabilita dal giudice.

Il 18enne si era reso protagonista di un grave atto di violenza nei confronti di un avventore di 33 anni, attorno alle 2.30 della notte tra sabato e domenica presso il pub “Antica Corte” di Commessaggio: Salamaj aveva infatti spaccato un boccale di birra sulla testa dell’uomo, causandogli una brutta ferita. Non contento, all’arrivo dei militari aveva inveito contro gli stessi, costringendo i militari all’arresto: il 18enne è stato costretto a passare, a conti fatti, una sola notte ai domiciliari. Avendo scelto il rito abbreviato del processo per direttissima è stato infatti “premiato” dal giudice, che ha sospeso la sua pena, ridotta così, di fatto, nonostante la segnalazione sulla fedina penale (di per sé già non intonsa), al mero pagamento di una multa.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti