Commenta

Festa Annunciazione
al Santuario della
Madonna della Fontana

maglia-vescovo-ev

Nella foto, il vescovo Lafranconi alla Fontana e l’attore Jim Graziano Maglia

CASALMAGGIORE – Si è rinnovata martedì mattina al Santuario della Madonna della Fontana, alla presenza del Vescovo Monsignor Dante Lafranconi la Festa dedicata all’Annunciazione di Maria Vergine. Una ricorrenza che oltre a quella religiosa ne ricorda altre di carattere mondano popolare. Ad esempio la devozione alla Madonna, che prima “della Fontana” veniva chiamata “dell’Olmo” per la presenza di questa tipica pianta autoctona, era legata ad una consuetudine: si racconta infatti che in questa data, se le giovani ragazze e ragazzi del tempo si fossero avventurati sotto l’olmo avrebbero perso il compagno, oppure se single avrebbero avuto la possibilità di conoscerne uno nuovo.

Questo per comprendere quanto gente arrivava nella piccola frazione di Casalmaggiore in tale occasione. Un altro nome affibbiato alla ricorrenza del 25 marzo era quello dei “ragazzi del fagotto”: questo perchè nei pressi del Santuario arrivavano gruppi di giovanotti da affidare a chi aveva necessità di lavori in campagna. I genitori accompagnavano i propri  figli a chi per un anno li poteva ospitare per impiegarli nei lavori nei campi. Questi giovanissimi apprendisti portavano sulle spalle un bastone con legato un fagotto contenente semplici mezzi di sussistenza da qui il nomi di “ragazzi del fagotto” .

Digressioni popolari a parte, la cerimonia ha visto alti momenti di sollenne religiosità anche grazie alla presenza del Vescovo come ha sottolineato dall’altare don Alberto Franzini. La chiesa era come sempre stracolma con in prima fila gli ospiti della casa di Gesù sofferente accompagnati da suor Maria e tutti gli altri collaboratori. Il coro della Madonna della Fontana direttio dal maestro Fabio Fava ha accompagnato musicalmente il rito mentre l’attore Jim Graziano Maglia si è occupato, come richiestogli dai frati, di tutte le letture evangeliche.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti