Commenta

Aiuti dal Comune
in cambio di lavoro:
al via i ‘voucher sociali’

voucher-sociali-viadana-ev

Nella foto, alcune persone coinvolge nel progetto, col vicesindaco Anzola e l’assessore Saccani

VIADANA – Non più soldi a pioggia, anche perché in tal senso è subentrata la peggior siccità degli ultimi decenni, ma aiuti mirati  e adeguatamente corrisposti. Si chiamano “voucher sociali” quelli creati dall’amministrazione comunale di Viadana per venire incontro alle persone in difficoltà. Un progetto creato da tempo sin da quando era assessore alle Nuove Povertà Carmine Tipaldi. Nei giorni scorsi i primi aiuti sono stati consegnati alle persone individuate attraverso una regolare graduatoria.

In pratica chi è senza impiego e con famiglie in condizioni disagiate ha potuto svolgere lavori socialmente utili per conto del Comune ricevendo in cambio un intervento economico per l’affitto o le bollette da pagare. Uno sfalcio d’erba, una parete da dipingere, il riordino dei magazzini comunali per ottenere in contropartita una mano per superare le momentanee difficoltà. Un aiuto nei confronti di soggetti individuati e compresi nel progetto di sostegno.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti