Commenta

Rubò a Viadana e
a Casalmaggiore: sette
mesi per un 22enne

salamone-arresto-ev

Nella foto, Riccardo Salamone e il carcere di Ca’ del Ferro

CASALMAGGIORE – Aveva commesso un furto nel pomeriggio del 4 marzo 2013, presso un cantiere edile di Viadana. Giovedì mattina, i Carabinieri di Casalmaggiore, con un mandato di arresto, sono andati a prenderlo a casa e l’hanno tradotto nel carcere di Ca’ del Ferro, a Cremona, dove dovrà scontare una pena detentiva di sette mesi. Riccardo Salamone, 22enne residente a Casalmaggiore, è finito dietro le sbarre dopo la pronuncia del tribunale di Mantova relativa al caso viadanese di oltre un anno fa, quando il giovane venne colto in flagranza di reato da alcune persone che abitano non distanti dal cantiere di via Aroldi di proprietà della ditta Walrosa Srl, dove il 22enne e il 28enne Giovanni Mastrapasqua avevano asportato materiale edile da un seminterrato aperto.

La collaborazione dei residenti fu decisiva. gli uomini dell’Arma intervennero tempestivamente e per i due, arrestati, si andò al processo per direttissima con successiva libertà senza misure cautelari. Giovedì la chiusura del processo con condanna: Salamone ha alle spalle anche precedenti specifici, come una denuncia per furto commesso ai danni del vessato veterinario Donzelli. Ecco perché la pena di sette mesi potrebbe lievitare.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti