Commenta

Taglia l’erba, s’accascia
e muore: Villastrada
piange Lino Stuani

foto-ambulanza_ev

VILLASTRADA (DOSOLO) – Stava sistemando uno dei praticelli di sua proprietà nella frazione di Villastrada, a poche centinaia di metri da casa. Ad un certo punto è stato colto da un improvviso malore che gli è stato fatale: è morto così Lino Stuani, 85 anni, una moglie e due figli, originario proprio di Villastrada.

L’episodio è avvenuto attorno alle 11 di giovedì e ha scosso la piccola comunità, o meglio la frazione di Dosolo. Lino Stuani era infatti molto conosciuto e ben voluto e come spesso accade in questi casi in un paese di poche anime, la notizia ha fatto subito il giro del vicinato. Stuani era da poco uscito di casa per segare l’erba del suo praticello che sorge vicino al cimitero della frazione, presso un incrocio stradale. Come detto, attorno alle 11, la tragedia: sul posto si sono precipitati i carabinieri di Viadana per i rilievi del caso. Prima ancora è arrivata l’ambulanza con i sanitari, ovviamente in codice rosso stante la gravità dell’accaduto, che hanno fatto il possibile per salvare l’uomo. Il massaggio cardiaco, disperato, è durato quasi mezzora, fino a quando anche gli infermieri e i medici si sono dovuti arrendere all’evidenza: il cuore di Lino Stuani aveva purtroppo già cessato di battere e non ha voluto saperne di ripartire.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti