Commenta

Rugby Viadana,
nulla da fare: Calvisano
passa. Serve un’impresa

rugby-viadana-tifo-ev

Nella foto i tifosi del Rugby Viadana, sempre presenti

VIADANA – Nulla da fare: il derby della tradizione, una delle sfide tra due piccoli centri che però grazie alla palla ovale hanno saputo scrivere pagine importanti della storia del movimento rugbistico nazionale, finisce nel pieno rispetto del pronostico.

Tra il Rugby Viadana, quarto per un soffio in regular season, e la Cammi Calvisano, capolista praticamente per tutto il torneo, trionfano i bresciani, che così mettono una seria ipoteca sulla qualificazione alla finale Scudetto. Il cammino del Viadana per il secondo anno consecutivo rischia di arenarsi in semifinale, anche se nello scorso campionato il ko con Mogliano avvenne molto più a sorpresa.

Il risultato finale di 30-19 per Calvisano costringe ora i gialloneri di coach Rowland Phillips ad una vera e propria impresa: dovranno infatti vincere con oltre 11 punti di scarto (a parità di punteggio totale passa Calvisano perché meglio piazzato nella stagione regolare) al San Michele, su un campo dove quest’anno soltanto il Rovigo ha chiuso imbattuto (pareggiando 28-28) e dove Viadana ha perso, seppur di misura, solo lo scorso 26 aprile per 32-26.

Allo Zaffanella è andata in scena una sfida nervosa, spezzettata, con molti falli, di certo brutta e poco spettacolare, come del resto spesso accade in queste gare così importanti: Calvisano ha sempre comunque dato una dimostrazione di superiorità, passando avanti e riuscendo a tenere sempre “alla larga” la rimonta viadanese, che ha preso corpo a metà ripresa ma senza mai apparire davvero credibile. Fortuna che Bronzini è riuscito a mettere a segno la meta conclusiva (trasformata da Gennari), che ha se non altro ridotto il gap da 18 a 11 punti. Lo spettacolo, casomai, si è visto sugli spalti, con lo Zaffanella che ha richiamato parecchi tifosi, con oltre 200 fans arrivati anche dalla vicina Calvisano. Domenica pomeriggio gara di andata dell’altra semifinale tra Mogliano (terzo in regular season e campione in carica) e Rovigo (secondo).

Di seguito ecco il tabellino completo dell’incontro

Rugby Viadana v Cammi Calvisano 19-30

Marcatori: p.t. 3’ cp. Haimona (0-3); 14’ m. Bigi  (5-3); 33’ m. Steyn tr. Haimona (5-10); 35’ m. Bergamo tr. Haimona (5-17); s.t. 3’ m. Zdrilich tr. Haimona (5-24); 33’ m. Pascu tr. Gennari (12-24); 40’ cp. Violi M. (12-27); 43’ cp. Violi M. (12-30); 47’ m. Bronzini tr. Gennari (19-30)

Rugby Viadana: Gennari; Robertson, Pizarro (cap), Sanchez (12’ st. Pavan G.), Sintich (26’-36’ pt. Denti Ant.); Apperley K., Bronzini; Padrò, Denti And. (6’ st. Minari), Du Plessis (4’ st. Moreschi); Pascu, Barbieri An.; Cagna (40’-42’ st. Cenedese), Bigi (17’ st. Marchini), Cenedese (4’ st. Denti Ant.). all. Phillips

Cammi Calvisano: De Jager; Bergamo, Vilk, Castello, Visentin (36’ st. Chiesa); Haimona, Griffen (cap, 25’ st. Violi M.); Steyn, Zdrilich (14’ st. Salvetti), Belardo (26’ st. Costanzo); Hehea (40’ st. Beccaris), Cavalieri; Costanzo (1’ st. Violi E.) , Ferraro (42’ st. Gavazzi A.), Lovotti (45’ st. Panico). all. Guidi

arb. Blessano (Treviso). g.d.l. Spadoni (Padova), Traversi (Treviso). quarto uomo: Franzoi (Venezia). TMO: Falzone (Padova)

Cartellini: 26’ pt. Giallo Cenedese (Rugby Viadana); 23’ st. giallo Violi E. (Cammi Calvisano); 45’ st. giallo De Jager (Cammi Calvisano)

Calciatori: Haimona (Cammi Calvisano) 4/4; Violi M. (Cammi Calvisano) 2/2; Gennari (Viadana) 2/4

Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 0; Cammi Calvisano 4

Man of the Match: Costanzo (Cammi Calvisano)

Nota: giornata di sole, terreno in ottime condizioni, 2100 spettatori circa

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti