Commenta

Rossi a Vicomoscano:
sviluppare sinergie con
industriali e sindacati

rossi-vico-ev

Nella foto, l’incontro di Rossi a Vicomoscano

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Alle 21 di giovedì si è concluso a Vicomoscano il tour elettorale di Matteo Rossi. La serata è iniziata con l’intervento della candidata del Listone, Enrica Campanini, referente per la frazione: “Se vogliamo che una cosa venga proposta dobbiamo chiedere agli uomini. Se vogliamo che, invece, venga fatta, basta chiederlo ad una donna”, è l’incipit utilizzato dalla candidata consigliere citando una celebre frase di Margaret Thatcher. Dopo aver elencato i problemi riguardanti la frazione, Campanini ha ceduto la parola al candidato sindaco. Rossi ha illustrato ai presenti il programma elettorale: lavoro, patto d’area e marketing territoriale, il cittadino al centro della vita comunale, bilancio partecipato, viabilità, sicurezza e tassazione. “Nel nostro comune sarà possibile trovare il modo di sviluppare sinergie con gli industriali e i sindacati, in modo che le imprese investano e creino lavoro. Abbiamo grosse potenzialità soprattutto a livello agroalimentare e cercheremo il modo di far lavorare le imprese locali”.

Rossi si è poi soffermato in particolare sul tema delle politiche sociali: “Incentivi alle famiglie bisognose e costituzione di tavoli di lavoro composti da Asl, medici di base e pediatri che più di altri conoscono le situazioni di disagio familiare, scuola, educatori, insegnanti e terzo settore, ovvero volontari”. A Rossi sono state poi rivolte domande dal pubblico sui problemi legati alla mancanza di comunicazione e coordinazione tra il comune e i vari enti locali, sul museo del Bijou e le associazioni collegate, sugli accordi elettorali in caso di ballottaggio ed altro. L’appuntamento che chiuderà l’intera campagna elettorale di Matteo Rossi si terrà venerdì dalle 19 alle 22 in Piazza Garibaldi.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti