Commenta

Piadena, ecco
nomi e ruoli della
squadra di governo

lista-cavazzini_ev

Nella foto, Ivana Cavazzini col suo gruppo

PIADENA – Il neo sindaco di Piadena Ivana Cavazzini ha ufficializzato venerdì, a 24 ore circa dal primo consiglio comunale, nomi e suddivisione di ruoli della propria squadra di governo. “Avremo una giunta comunale a otto – anticipa il primo cittadino -. Quattro assessori, che voteranno, più altrettanti consiglieri che potranno fare proposte”. Prima macro-area, quella dei Lavori Pubblici, dell’edilizia, dell’urbanistica: l’assessore sarà esterno, il 65enne Fulvio Notari, già dipendete di Fs e capostazione a Piadena oggi in pensione che si rimette a disposizione dopo aver ricoperto in passato cariche istituzionali piadenesi. Secondo ambito, i Servizi Sociali, che comprendono i rapporti col mondo del volontariato: ad occuparsene sarà Elisa Castelli, impiegata 33enne che farà anche da vicesindaco. Un comune in rosa, quello di Piadena: “Ci proviamo”, scherza Cavazzini.

Alla Cultura, Istruzione e Rapporti con la scuola, Marica Dall’Asta, 25enne, studentessa universitaria. Allo Sport, Rapporti con la Pro Loco e Manifestazioni, il 51enne Maurizio Bastoni, assicuratore oltre che volto noto in ambienti pallonari (calcio, basket). Con gli assessori vi saranno consiglieri che faranno riferimento a particolari tematiche. Elisa Dossena 25enne, studentessa universitaria, andrà ad occuparsi di turismo, Expo e ricerca fondi europei. Andrea Cantoni, 25enne, studente di Ingegneria, approfondirà il tema dell’ambiente, dei rifiuti, della riqualificazione dell’illuminazione pubblica. Federica Ferrari, impiegata 40enne, avrà la delega alle pari opportunità e al museo. Enzo Di Fonzo, luogotenente dei Carabinieri in pensione, sarà alla Protezione civile. “Anche i non eletti saranno coinvolti”: precisa Cavazzini. Roberta De Toni affiancherà Castelli sui progetti di microcredito. Marco Corti, avvocato, dovrà occuparsi della revisione statutaria del comune. Michele Risi s’impegnerà sul commercio. Andrea Volpi, collaborerà con Bastoni in tema di giovani e innovazione tecnologica. “L’organigramma c’è – chiosa Cavazzini -. Da sabato, col primo consiglio comunale, si comincia a lavorare. Coinvolgeremo anche i cittadini che hanno dato disponibilità a dare una mano. Lavoreremo per allargare il più possibile la partecipazione, valorizzando il volontariato. Un comune come quello di Piadena non si governa in sole dodici persone”.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti