Commenta

Bettoni, concluse
senza esito anche
le ricerche di sabato

bettoni-mare-sardegna-ev

Nella foto, Giovanni Bettoni e il litorale di Su Giudeu

BOZZOLO – Si trovava in Sardegna con la famiglia, moglie e due figli piccoli, in località Pula in provincia di Cagliari, per trascorrere un periodo di vacanza ed esercitare la sua grande passione per il surf. Giovanni Bettoni, commercialista 48enne di Bozzolo, ex assessore al Bilancio della Giunta-Compagnoni, è dato per disperso nelle acque tra Capo Malfatano e Pula, dopo che mercoledì sera i famigliari non lo hanno più visto rientrare dall’uscita in mare con la tavola a Su Giudeu. A dare l’allarme, la moglie Marialuisa, intorno alle ore 18. Il papà Giancarlo ha confermato che sono in corso le ricerche da parte di Capitaneria di Porto e Protezione Civile. Il fratello di Giovanni Bettoni è partito immediatamente alla volta dell’isola sarda per seguire da vicino gli sviluppi della vicenda e confortare la cognata e i nipoti.

AGGIORNAMENTO GIOVEDI’ 31 LUGLIO – Da Pescara è partito l’aeromobile Atr Manta adibito alle ricerche aeree sulla zona compresa tra Su Giudeu e Capo Spartivento. La Capitaneria ha passato al setaccio il Tirreno fino ad oltre trenta miglia dalla costa, quasi al limite della competenza territoriale. A rendere difficili le operazioni di ricerca, il forte vento di maestrale e il mare forza 3 che potrebbero aver spinto Giovanni Bettoni molto lontano dalla costa. Nella notte operativa una motovedetta d’altura della Guardia costiera.

AGGIORNAMENTO/1 DI VENERDI’ 1 AGOSTO – In vacanza in Sardegna in questi giorni c’è anche l’ex sindaco di Bozzolo Anna Compagnoni. Raggiunta telefonicamente, ha manifestato tutta la sua angoscia. “Sono sconvolta e ancora non riesco a capacitarmi di quanto sta accadendo. Mi trovo a pochi chilometri dalla casa dove vive la famiglia Bettoni in provincia di Cagliari, ma la notizia l’ho ricevuta da Bozzolo. Fino a questo momento non ci sono novità positive ma io spero ancora e confido in un miracolo”. Anna Compagnoni ha avuto Giovanni Bettoni come assessore nella sua Giunta quindi ha avuto modo di conoscerlo bene. Inoltre si tratta sempre di un concittadino e il pensiero che gli possa essere accaduto una disgrazia sconvolge e angoscia in maniera indescrivibile. A Bozzolo Giancarlo Bettoni, papà di Giovanni e Paolo (questi ha raggiunto l’isola ieri mattina) è rimasto un po’ nell’ufficio di consulenza in via Garibaldi per poi ritirarsi in casa aspettando notizie del figlio. Anche nella vicina Romprezzagno si vivono ore d’angoscia. Qui risiede la famiglia Pagliari con la mamma della signora Marialuisa, moglie di Bettoni. Anche in questa residenza si aspettano notizie, si guardano i Tg sperando in qualche telefonata positiva che arrivi dalla Sardegna.

AGGIORNAMENTO/2 DI VENERDI’ 1 AGOSTO – E’ rientrata a casa venerdì pomeriggio in aereo insieme ai due figli di 12 e 8 anni, Sofia e Filippo, Marialuisa Pagliari la moglie del commercialista Giovanni Bettoni di Bozzolo dispersosi mercoledì pomeriggio nel mare della Sardegna mentre stava praticando il surf. Al telefono la signora con una forza d’animo e un coraggio incredibile riesce a biascicare qualche parola. Comprendendo e scusando l’invadenza giornalistica si sforza di sussurrare qualche risposta alle domande che le vengono rivolte. “Stiamo entrando in casa in questo momento perchè non volevo che i bambini rimanessero ancora la”: ci dice col respiro affannoso. “Ma io sono la con lui e lui è qui con me”. Commosse le considerazione della donna sul dispiegamento di uomini e mezzi messi a disposizione per le ricerche del marito: “Hanno fatto giungere anche un aereo da Pescara per cercare ancora più al largo in una zona più estesa. Purtroppo tutto inutile fino ad ora”.

Giovanni Bettoni, ex consigliere comunale e conosciuto anche per lo studio da commercialista gestito col padre e il fratello Paolo, era partito domenica in nave per la Sardegna assieme alla famiglia. Un posto, Pula in provincia di Cagliari  che tutti adoravano sia per il panorama e sopratutto per  la possibilità di praticare lo sport preferito, il surf. Attorno al commercialista mercoledi pomeriggio  lui c’era altra gente che volteggiava sulla tavola ma con nessuno aveva conoscenze dirette e quindi nessun testimone sembra aver assistito e riferito qualcosa a proposito di un ipotetico incidente. La moglie lo aveva scorto, rimanendo seduta sulla spiaggia dalle 13 sino a poco dopo le 15,30. Dopodichè la sagoma del marito è svanita nel nulla sino a quando non vedendolo rientrare ha cominciato a preoccuparsi facendo scattare l’allarme: “Mi hanno detto che le ricerche si concluderanno con la notte che sta arrivando ma io continuo a sperare che me lo riportino a casa per me, per noi, per i miei figli sopratutto per Sofia che stravedeva per il suo grande papà”. In Sardegna è rimasto il fratello di Giovanni Bettoni, Paolo per le ultime fasi di ricerca. Sperando fino all’ultimo che possa arrivare qualche notizia positiva.

AGGIORNAMENTO DI SABATO 2 AGOSTO – Anche le ricerche di sabato si sono concluse senza esito: il forte vento di Maestrale e il mare mosso dei giorni scorsi potrebbero aver fatto allontanare Giovanni Bettoni anche di oltre un centinaio di chilometri dalla spiaggia e dall’area marittima in cui si sono concentrate le ricerche. Nel frattempo, a Bozzolo, venerdì sera, in una chiesetta nei pressi dell’abitazione della famiglia Bettoni, si è radunata una folta schiera di concittadini per una veglia di preghiera.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti