Commenta

Cesarina Bettati,
la decana del ‘Busi’
ha spento 102 candeline

busi-cesarina-ev

Nella foto, la festeggiata con i parenti

CASALMAGGIORE – Cesarina Bettati, originaria di Mezzani Inferiore, ha compiuto 102 anni ed è attualmente la decana della Casa di Riposo Busi di Casalmaggiore. Nata  il 6 settembre del 1912 conserva una lucidità ed una vitalità invidiabile al punto da ricordare molti episodi della sua vita. Addirittura lo scoppio della prima guerra mondiale quando, bambina, venne presa in braccio da uno zio che la baciò sulle guance con la sua barba ispida prima di partire per il servizio militare da cui non è più tornato. Molto più nette poi le vicende relative al secondo conflitto mondiale quando vivendo a Ferrara col marito italo austriaco ingegner Gentilomo, di discendenza ebrea, conobbe momenti critici a contatto con i tedeschi coi quali tuttavia il consorte stabilì una sorta di convivenza grazie alla conoscenza della lingua teutonica. L’ultracentenaria sempre col sorriso sulle labbra, attorniata dai parenti, ha assistito alla Messa officiata da don Bruno Galetti alle cui felicitazioni ha risposto con uno spontaneo e radioso “Sono felice!”. Dopo la messa, festeggiata e parenti sono saliti in reparto dove gli animatori e tutti gli operatori avevano allestito un rinfresco con torta e pasticcini per tutti.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti