Commenta

Pomì, non c’è due
senza tre? Mercoledì
duello col Bisonte

pomì-montichiari_ev

CASALMAGGIORE – Nemmeno il tempo di esultare ed archiviare il secondo successo della stagione, il primo davanti al pubblico di casa, che per la Pomì Casalmaggiore è già in vista l’impegno infrasettimanale valevole per la quarta giornata di andata. Il clima derby ha fatto decisamente bene alla compagine di Davide Mazzanti che dopo aver espugnato il Pala Norda di Bergamo ha superato davanti oltre millequattrocento spettatori la Metalleghe Sanitars Montichiari. Una gara che il recente successo della squadra dell’ex Olivotto con la corazzata Liu Jo Modena aveva contribuito a condire di incertezza ma che è stata archiviata con una vittoria netta ed ineccepibile da parte delle rosa. Solo nel primo set è stata contesa vera, fino al 20-20 ovvero fino a quando Gioli e compagne sono riuscite a reggere il ritmo delle casalasche. Queste ultime cresciute a dismisura in attacco grazie alla regia sopraffina di Skorupa, hanno fatto saltare la tattica di muro delle bresciane mettendone in soggezione la seconda linea, il resto l’hanno fatto il servizio che ha reso difficoltosa la ricezione ospite impedendo a Dalia di smistare a dovere e il muro rosa che ha visto in Gibbemeyer un baluardo quasi invalicabile. Una prestazione sopra le righe quella delle casalasche che mister Mazzanti in sede di conferenza stampa ha incorniciato come la migliore della stagione per continuità e qualità. Il primo successo casalingo della stagione può a questo punto rappresentare una solida base sulla quale costruire l’imminente futuro che risponde al nome di Bisonte Firenze cliente scomodo che può vantare individualità di spicco come, solo per citarne alcune, Carmen Turlea, Raffaella Calloni e Alessandra Petrucci, quest’ultima ex di turno insieme a Floriana Bertone. Per due ex sul fronte avversario ve ne sono altre due in maglia rosa che proprio dalla formazione toscana hanno spiccato il volo verso il grande volley, Valentina Zago che la Pomì prelevò all’indomani della vittoria della finale play off promozione per la A2 proprio con l’allora San Casciano e Marika Bianchini che nella stessa formazione ebbe modo di imporsi all’attenzione degli addetti ai lavori. Quattro ex che arricchiranno di interesse una gara dall’esito tutt’altro che scontato. Il Bisonte, nonostante la classifica precaria, un solo punto su tre incontri, ha sempre ben figurato nei tre match disputati che l’hanno vista affrontare in sequenza Conegliano, Novara (unica squadra con la quale è riuscita a fare punti) e Bergamo. I precedenti in serie A tra le due contendenti sono quattro e tutti risalenti alla stagione 2012-2013 quando entrambe militavano in A2. Tre i successi di Casalmaggiore (due di Coppa Italia e il ritorno della regular season), uno solo della formazione toscana che si impose nell’Ottobre del 2012 a Viadana. Squadre in campo domani ore 20,30 Pala Pomì di Viadana.

Squadre

Pomì Casalmaggiore: 1 Ortolani, 3 Skorupa, 4 Bianchini, 5 Sirressi, 6 Gennari, 7 Quiligotti, 8 Gibbemeyer, 9 Agrifoglio, 10 Klimovich, 13 Zago, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi. All.: Mazzanti

Il Bisonte Firenze: 1 Mastrodicasa, 2 Petrucci, 3 Liliom, 6 Turlea, 7 Negrini, 8 Poggi, 9 Pascucci, 10 Parrocchiale, 11 Savelli, 12 Pietrelli, 13 Calloni, 15 Bertone, 18 Vingaretti. All.: Vannini

Arbitri

Fabio Gini, Pasquale Chimento

Biglietti

Acquistabili dalle 19,00 di domani mercoledì 19 presso la biglietteria del Pala Pomì oppure online al sito www.volleyballcasalmaggiore.it. Esibendo il tagliando della partita di domenica scorsa con Montichiari sarà possibile dotarsi di un biglietto per il medesimo settore a prezzo ridotto.

Tribuna gialla numerata: intero 18 euro, ridotto 15 euro

Tribuna blu numerata: intero 15,00 euro, ridotto 10,00 euro

Tribuna libera intero 10,00 euro, ridotto 7,00 euro.

Ingresso omaggio: under 12

Ridotto: 13-17 anni

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti