Commenta

Viadana, come te
la cavi con la Haka?
Arrivano gli All Blacks

all-blacks_ev

Nella foto gli All Blacks under 20

VIADANA/CREMONA – Viadana, preparati: a giugno arrivano gli All Blacks: beh, certo non quelli “veri”, quelli adulti, per intenderci, i colossi che hanno fatto la storia del rugby mondiale. Ma, pur trattandosi di under 20, si tratta comunque della nazionale neozelandese, dunque degli originali. Sono infatti stati resi noti dalla Federazione Mondiale Rugby che organizza il “World Rugby U20 Championship”, di fatto il Mondiale per le squadre giovanili con atleti che abbiano al massimo 20 anni, i calendari e i campi assegnati per ciascuna partita.

Viadana ospiterà in tutto sei gare, ma non si possono escludere eventuali novità, dato che nelle ultime ore sono emersi problemi di capienza spettatori (al di là sotto del numero richiesto) per Calvisano, altro impianto-gioiello dello Stivale, solo un po’ piccolo. Non è detto che, se i problemi non dovessero essere risolti, Viadana non possa vedersi assegnata qualche gara in più. Intanto però stiamo sulle certezze: i poli impegni sono tre, ossia Parma, Calvisano e Viadana, con Cremona che entrerà in gioco a partire dalla fase decisiva del torneo, che inizierà il 2 giugno e terminerà il 20 giugno.

Il gran giorno per lo “Zaffanella” cadrà il 10 giugno, un mercoledì, con ben tre gare organizzate una in fila all’altra: alle 16.30 a Viadana si giocherà un match di prestigio tra Inghilterra e Francia per la pool A, alle 18.30, invece, spazio a Galles-Giappone sempre per lo stesso girone. Ma il piatto forte, non a caso piazzato alle 20.30, sarà Nuova Zelanda-Irlanda, tra gli All Blacks baby e una delle Nazionali europee più forti, inserita costantemente nel Sei Nazioni, spesso con buoni risultati. Le sfide che si terranno a Viadana, peraltro, saranno decisive perché rappresentano la terza e ultima giornata del girone. L’Italia, che non avrà molte chance contro Samoa ma soprattutto Australia e Sud Africa (girone B) giocherà a Calvisano e Parma. Chiudono il quadro, nel girone C, Argentina e Scozia.

Viadana ospiterà però anche tre gare lunedì 15 giugno: partite meno importanti, come gli incroci per stabilire le finaline per 11esimo, nono e settimo posto, sempre tra le 16.30 e le 20.30. Dai tre gironi, infatti, passeranno in semifinale le tre migliori prime e la miglior seconda, ma anche tutte le squadre eliminate avranno modo di giocare fino al termine del torneo.

Come già scritto in passato, Cremona avrà l’onore di ospitare la finalissima, e non solo: il gran giorno, già stabilito, sarà sabato 20 giugno. Alle 16.30 spazio alla finale per il quinto posto, alle 18.30 via alla finale per il terzo posto, mentre alle 20.30 allo “Zini” inizierà la partita che assegnerà il titolo Mondiale. Un evento che, inutile rimarcarlo, dovrebbe portare anche un certo indotto nelle città e nei territorio che toccherà (senza dimenticare che a giugno Expo entrerà nel vivo): e in tal senso, la presenza a Viadana di Nuova Zelanda e Irlanda, nazioni che seguono in modo viscerale la palla ovale, dovrebbe essere una certezza. Insomma, Viadana, sei pronta per la Haka?

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti