Commenta

Bozzolo, gli auguri
del sindaco col pensiero
a nuovi poveri e ospedale

bozzolo-torchio_ev

Nella foto il momento dello scambio di auguri

BOZZOLO – Tradizionale iniziativa del Comune di Bozzolo che ogni anno per Natale ringrazia i suoi dipendenti, i volontari e le Forze dell’ordine. Per tutti, un brindisi offerto del sindaco Giuseppe Torchio con bottiglie magnum di Prosecco, fette di pandoro, panettoni e sfogliatelle. Semplici cerimonie che però portano alla commozione il primo cittadino soprattutto nel ricordare le tante famiglie in difficoltà verso le quali l’amministrazione comunale continuerà a fornire contributi e solidarietà nonostante i tagli drammatici che lo Stato effettua sempre più consistentemente.

“Non vi voglio traumatizzare, soprattutto in occasione di una festa come questa, però dobbiamo sapere che le risorse che ci vengono tolte sono di un milione ogni anno. Tuttavia continueremo a sostenere la San Vincenzo e soprattutto a garantire che nessun posto di lavoro sarà perduto perché lavoreremo in direzione di una organizzazione integrativa per dare risposte a tutti. In sei mesi di amministrazione abbiamo risparmiato 300 milioni di euro e continueremo per fare ancora meglio. Infine il sindaco Torchio ha fatto un accenno alla vicenda ospedale: “Sotto l’albero qualcuno quest’anno ci ha portato il carbone, promettendoci tante cose e poi  cambiando idea. Non ci arrenderemo nemmeno adesso e per gennaio abbiamo già pronte nuove iniziative”. Torchio in conclusione ha inviato un messaggio di solidarietà a Padre Vittorio Bongiovanni, che si trova in  Sierra Leone a lottare contro mille difficoltà sanitarie ed economiche.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti