Commenta

Strade di sangue:
muore un 27enne, grave
un 23enne viadanese

ambulanza-notte-ev

VIADANA – Il 23enne Alex Lina, nativo di Viadana e residente nel reggiano, a Pieve Saliceto, versa in gravi condizioni in seguito ad un incidente stradale avvenuto a Villarotta di Luzzara nella notte di sabato e costato la vita ad Adriano Marzo, 27enne di Gualtieri. I due erano a bordo di una Renault Megan Scenic, con al volante il viadanese, quando lungo la sp2, nel tratto di via Carboni in direzione Tagliata, si è verificata la fuoriuscita stradale fatale per il 27enne. Lina ha affrontato un sorpasso per poi rientrare bruscamente nella corsia di destra: una manovra fuori controllo che ha fatto sbandare e ribaltare l’auto, in un fossato a lato della strada. Sul posto sono accorsi Carabinieri, Vigili del Fuoco e sanitari, che nulla hanno potuto fare per Adriano Marzo, il cui corpo privo di vita è finito fuori dal dell’auto dopo aver sfondato il parabrezza. Alex Lina, rimasto incastrato nell’abitacolo, è invece stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Reggio Emilia, dove versa in gravi condizioni, ricoverato presso il reparto di Terapia Intensiva in prognosi riservata. Nessuno dei due ragazzi aveva le cinture di sicurezza.

Sabato sera i due giovani erano con altri amici, tre in tutto i veicoli della comitiva che dopo una cena a Brugneto di Reggiolo si stava trasferendo in birreria a Guastalla. Lungo il breve spostamento, è avvenuto il drammatico incidente. La Renault Megane Scenic del 23enne originario di Viadana era la prima della comitiva che a Guastalla non è mai arrivata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti