Commenta

Dopo neve e ghiaccio
ora c’è il rischio
caduta tegole

tegola-conad-ev

Nella foto, la tegola a rischio caduta e la zona recintata

CASALMAGGIORE – In montagna si incontrano cartelli che avvertono della possibile caduta massi per non parlare dei blocchi di neve. A Casalmaggiore oltre al rischio del ghiaccio per terra e dei candelotti che possono precipitare dalla sommità delle case adesso c’è il problema delle tegole. Il fatto succede da sabato mattina nella zona del piazzale antistante la Conad. Dal tetto che ospita gli uffici di una compagnia assicurativa penzola un cavo attaccato ad una sorta di trasformatore elettrico.

Impossibile chiedere informazioni al sottostante negozio Benetton che da qualche giorno si è trasferito ad Asola. La polizia locale di Casalmaggiore ha transennato la zona perchè a parte il cavo che semberebbe privo di corrente elettrica il timore è che la tegola sporgente possa scivolare, trascinandone nella discesa diverse.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti